Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

Microsoft: 4 mila dipendenti a rischio licenziamento

0
CONDIVIDI
Microsoft: 4 mila dipendenti a rischio licenziamento

GENOVA. 10 LUG. Microsoft licenzierà dai 3mila ai 4mila dipendenti. Gli esuberi saranno inferiori al 10% della forza lavoro, ma tre su quattro cioè il 75% saranno fuori dagli Usa. La casa di Redmond conferma una nuova ondata di licenziamenti nel settore vendite, che a livello globale impiega circa 50mila persone.

La riduzione del personale rientra in una riorganizzazione aziendale che punta a rilanciare il mercato, vendendo in abbonamento una serie di software – ad esempio il classico pacchetto Office – utilizzabili dal cliente su qualsiasi dispositivo connesso a Internet. Si tratta di un modello diverso rispetto alla vendita una tantum della licenza d’uso di programmi installabili e utilizzabili su un solo computer.

Sul tavolo anche la fusione di diverse divisioni interne legate al settore enterprise e a quello delle piccole e medie imprese. E’ risaputo che Microsoft licenzia i dipendenti con facilità, nel febbraio del 2014, Satya Nadella diventando il numero uno dell’azienda, gli esuberi sono stati più di 12 mila 300, i licenziamenti operati, la maggior parte dei quali legati alla fallimentare acquisizione di Nokia, nel settembre del 2013, è stata voluta dall’ex ceo Steve Ballmer.ABov

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here