Liguria Notizie

Micosi ungueale: perché gli sportivi sono più a rischio

Micosi ungueale: perché gli sportivi sono più a rischio

Le micosi sono patologie cutanee che colpiscono una larga fetta della popolazione. Ma sono soprattutto soggetti come gli sportivi a essere esposti alle maggiori probabilità di contagio. La colpa è da assegnare alla frequentazione assidua di posti come palestre, piscine e i loro spogliatoi. In questo luoghi, infatti, diventa molto più facile contrarre la micosi della pelle, delle unghie e del cuoio capelluto. Questo perché è proprio qui che i funghi e i lieviti trovano la loro dimora perfetta, per crescere e per invadere gli ospiti incauti. Vediamo quindi per quale motivo gli sportivi sono più a rischio e perché non sempre si riesce a curare la micosi.

Micosi: cos’è e perché gli sportivi sono più esposti?

La micosi è una forma di infezione dovuta al contagio di una vasta tipologia di famiglie di funghi. È una patologia che può affliggere la pelle e la testa, ma anche e soprattutto le unghie. Si contrae per via del contatto fisico. Questo spiega perché gli sportivi ne sono maggiormente affetti: spesso si muovono a piedi scalzi in posti molto frequentati come gli spogliatoi o come i bordi delle piscine. Qui i funghi della micosi proliferano facilmente, perché questi luoghi sono naturalmente portati a un alto tasso di umidità. E poi, essendo molto frequentati, è davvero facile che siano presenti dei funghi.

Come prevenire la micosi alle unghie?

I piedi sono spesso esposti al contagio da micosi più delle altre zone del corpo: e a farne le spese sono proprio le unghie. Come evitare che questi funghi possano infettarle? Il primo consiglio, è di utilizzare ciabatte o infradito e di non camminare mai scalzi in piscina o nello spogliatoio delle palestre. Ma c’è un altro consiglio che sarà importantissimo per gli sportivi: curare attentamente la scelta delle scarpe. Soprattutto quando si fanno attività come il running, che fanno sudare molto. Non devono mai essere troppo strette e ovviamente devono essere sempre in materiale traspirante.

Perché i trattamenti anti-micotici falliscono?

I trattamenti anti-micotici non falliscono, a patto che siano tali. Molte persone, infatti, tendono a confondere la psoriasi delle unghie con la micosi, e utilizzano dunque prodotti del tutto inefficaci: in effetti i sintomi si somigliano, ma sono due patologie diverse. Quindi è importante usare sempre prodotti specificatamente indicati per trattare le micosi di tipo ungueale, come ad esempio quelli di Trosyd. Inoltre, serve sempre pazienza: il farmaco impiega tempo per fare effetto. Questo vuol dire che il trattamento va sempre rispettato e condotto per tutto il tempo che serve. L’errore di molti è proprio il fatto di rinunciare fin troppo presto.