“Mi hanno rigato l’auto”, ma non è vero: denunciata furbetta

4
CONDIVIDI
Un vandalo riga un auto, ma c'è anche chi fa la furbetta e denuncia graffi inesistenti
Un vandalo riga un auto, ma c'è anche chi fa la furbetta e denuncia graffi inesistenti
Un vandalo riga un auto, ma c’è anche chi fa la furbetta e denuncia graffi inesistenti

GENOVA. 25 MAG. Ha fatto la furbetta per intascare i soldi dell’assicurazione, ma è stata pizzicata dall’Arma.

Nei giorni scorsi, una donna abitante in via Antonio Gavino a Prà, ha denunciato presso la stazione carabinieri di San Teodoro, che ignoti avevano danneggiato la sua autovettura, segnalando delle rigature sulla carrozzeria.

Poco dopo, a seguito di un’ordinaria e sommaria verifica da parte degli stessi militari, è stata deferita in stato di libertà per “simulazione di reato “. Non era vero perchè non solo non viu era traccia dei vandali, ma neppure dei graffi.

 

La 35enne, già conosciuta per pregiudizi di polizia, è così finita nei guai un’altra volta.

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO