Messo fuori ai domiciliari, continuava a spacciare droga da casa

0
CONDIVIDI
Un giovane cuoco albanese, abitante a Rapallo, faceva anche il pusher: preso dai carabinieri mentre cedeva marijuana a un coetaneo
Lasciato si domiciliari, era riuscito ad organizzarsi per continuare a spacciare droga da casa
Lasciato ai domiciliari, era riuscito ad organizzarsi per continuare a spacciare droga da casa

GENOVA. 21 MAR. Lasciato fuori ai domiciliari, era riuscito ad organizzarsi in modo tale da continuare lo stesso la sua attività di spacciatore di droga da casa.

Nel pomeriggio di sabato, i carabinieri della stazione di San Fruttuoso, nel corso di un controllo alle persone sottoposte agli obblighi domiciliari, hanno deferito in stato di libertà per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” D.L. di 37 anni, con svariati pregiudizi di polizia, agli arresti domiciliari per reati sugli stupefacenti e contro il patrimonio.

I militari, gli hanno trovato in casa 105 grammi di hashish, 16 di “marijuana” e un bilancino di precisione.

 

La droga è stata sequestrata.

LASCIA UN COMMENTO