Home Cronaca Cronaca Genova

MERCE NON PAGATA. TRE DENUNCIATI

0
CONDIVIDI
I carabinieri hanno arrestato una ladra genovese

furtoGENOVA. 6 AGO. Due gli interventi della polizia, ieri, per merce non pagata.

Il primo intervento, alle ore 16.45, presso un negozio di intimo all’interno della “Fiumara”.

Le taccheggiatici, due ecuadoriane di 20 e 22 anni in regola con il permesso di soggiorno, hanno chiesto all’addetta alle vendite di poter provare alcuni capi di biancheria. Al termine delle prove hanno però riposto soltanto parte degli indumenti negli scaffali.


I movimenti delle due donne non sono sfuggiti alla commessa che, dopo aver rinvenuto nel camerino prova i tagliandi con i codici a barre degli indumenti sottratti, le ha bloccate in prossimità dell’uscita.

I poliziotti della volante del Commissariato di Cornigliano intervenuti, hanno rinvenuto la refurtiva, due slip del valore totale di circa 14 euro, occultata all’interno delle borse in possesso alle due donne e le hanno denunciate per furto aggravato in concorso.

Il secondo intervento alle ore 18.35 presso un negozio di via XX Settembre. L’addetto alla sorveglianza ha seguito i movimenti di un marocchino di 42 anni che, dopo aver prelevato dagli scaffali due giacconi da uomo, si è recato nei camerini prova per uscirne poco dopo con in mano uno solo dei due capi.

Il vigilante lo ha fermato subito dopo aver oltrepassato la barriera delle casse e lo ha trovato in possesso del giaccone mancante che l’uomo aveva nascosto all’interno dei pantaloni. Nelle tasche del marocchino anche la placca antitaccheggio rimossa senza danneggiare il capo.

Il 42enne, irregolarmente presente in Italia, è stato preso in consegna dai poliziotti di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e denunciato per furto aggravato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here