Mercato delle vacche e bilancio, Doria delega Anzalone allo Sport

0
CONDIVIDI
Il consigliere comunale di Progresso Ligure ed ex assessore allo Sport Stefano Anzalone premia un atleta
Il consigliere comunale di Progresso Ligure ed ex assessore allo Sport Stefano Anzalone premia un atleta
Il consigliere comunale di Progresso Ligure ed ex assessore allo Sport Stefano Anzalone premia un atleta

GENOVA. 27 GIU. Il capogruppo comunale M5S Paolo Putti aveva gridato allo scandalo per il mercato delle vacche a Tursi, in occasione del voto sul bilancio. Marco Doria, infatti, era stato salvato anche grazie al voto del consigliere d’opposizione Stefano Anzalone (ex assessore allo Sport nella giunta Vincenzi).

L’altro giorno la contropartita è stata pagata dal sindaco di Genova, che gli ha affidato la delega allo Sport, sia pure a titolo gratuito. In sostanza, Anzalone potrà gestire circa un milione di euro per le varie manifestazioni.

Hanno spiegato da Tursi: “Nel rimpasto di giunta, l’assessore Pino Boero, con delega alla scuola, ai rapporti con l’Università e alle politiche giovanili assume anche quella riguardante le biblioteche, finora attribuita all’assessore Carla Sibilla, mentre ha lasciato la delega alle relazioni con enti e società dello sport, alla promozione sportiva e agli eventi sportivi. La delega ritorna tra le attribuzioni dirette del Sindaco che la svolgerà avvalendosi della collaborazione del consigliere comunale Stefano Anzalone.

 

Il vicesindaco Stefano Bernini mantiene la delega all’impiantistica sportiva. L’assessora Carla Sibilla affiancherà alle sue deleghe alla cultura, al turismo e alla promozione della Città, la delega a “Iniziative di rendiconto alla città sullo stato di attuazione del programma dell’amministrazione”.

LASCIA UN COMMENTO