Home Cronaca Cronaca Genova

Meningite, grave tassista genovese. Caos al S. Martino, trasferito al Galliera

1
CONDIVIDI
Meningite, altro caso grave a Genova dopo quelli registrati nei mesi scorsi a Chiavari e La Spezia

GENOVA. 11 MAG. L’Asl 3 ha comunicato di avere avviato la procedura di profilassi per i parenti del paziente e il personale sanitario, ma gli esperti hanno assicurato che non ci sarebbe nessun pericolo di contagio per i clienti.

Un tassista genovese di 54 anni da ieri è ricoverato in coma farmacologico all’ospedale Galliera di Genova per una meningite da meningococco. Le sue condizioni sono gravi, ma stabili e in queste ore l’uomo starebbe continuando a rispondere bene alla terapia d’urto per evitare il peggio.

Il tassista si è sentito male sabato notte. Aveva febbre alta, mal di testa e nausea. E’ stato trasferito d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Martino domenica sera e quindi al Galliera perché il reparto del nosocomio sarebbe stato “quasi al completo”. L’episodio avrebbe mandato nel caos la gestione della nuova emergenza meningite.


 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here