Maxi carico di botti intercettato in fase d’imbarco per la Sardegna

0
CONDIVIDI
Maxi carico di botti intercettato in fase d’imbarco per la Sardegna

GENOVA. 7 OTT. Ben 72 chili di fuochi pirotecnici erano stati sistemati su un semirimorchio che stava per imbarcarsi su un traghetto da Genova alla Sardegna.

A scoprirlo sono stati gli uomini della Guardia Costiera durante un controllo di routine in porto.

Erano le 18.30 di mercoledì quando, nei pressi della rotonda Chiappella, gli agenti della Capitaneria si sono accorti che tra le varie bolle di carico, relative alla merce stivata all’interno, ce n’era una intestata a una ditta con un nome sospetto.

 

Dall’ispezione sono saltate fuori decine di scatoloni di materiale esplosivo, spediti da una ditta della provincia di Forlì-Cesena a un grossista di cartoleria della Provincia di Sassari senza la necessaria autorizzazione.

La merce, stava per essere imbarcata su un traghetto passeggeri, cosa vietata per legge.

L’intero carico è stato fermato ed è stata elevata una multa di 4 mila euro a trasportatore e proprietario del carico.

 

LASCIA UN COMMENTO