Maxi attacco hacker in Usa, colpiti siti Twitter, Nyt e Dyn

0
CONDIVIDI
Maxi attacco hacker in Usa, colpiti siti Twitter, Nyt e Dyn

NEW YORK. 22 OTT. Secondo i media Usa ci sarebbero stati tre attacchi hacker a siti di diverse società, fra cui il New York Times, Twitter, Spotify e Paypal.

Il primo, partito alle 7 (le 13 ora italiana) avrebbe causato un black out di circa due ore Il blocco dei sistemi sarebbe durto circa due ore, poi il traffico è tornato regolare.

Un secondo attacco sarebbe avvenuto intorno alle 11:52, ora locale ed un terzo, infine, nel primo pomeriggio, focalizzato contro i server di Dyn, società che ha il compito di tradurre i dati ai siti web in indirizzi IP (internet protocol) che il web è in grado di leggere.

 

Il Dipartimento per la sicurezza nazionale ha aperto un’inchiesta in merito a tale attacco che avrebbe colpito il traffico di centinaia di siti web, soprattutto per gli utenti internet della costa est degli Stati Uniti.

Principalmente l’attacco avrebbe colpito i server di Dyn, probabilmente un attacco “ddos” (distributed denial of service), che consiste nel sovraccaricare di traffico i server presi di mira con richieste a raffica di caricamento di pagine web provocando un sovraccarico di traffico.

LASCIA UN COMMENTO