Massimo Cicolin torna a Finale Ligure

0
CONDIVIDI

Massimo Cicolin con due suoi fans
Massimo Cicolin con due suoi fans

SAVONA. 8 GIUG. Torna in Liguria il noto trainer Massimo Cicolin: verrà infatti nel fine settimana a Finale da Vicenza per presentare “ La vita che vuoi- Le costellazioni Familiari” il famoso metodo per vivere in armonia e libertà la propria vita, attraverso la presa di coscienza di sé. Si tratta di un seminario che da venerdì 10 (si inizierà alle ore 17 e 30) a domenica 12 consentirà ai partecipanti di incontrare ed ascoltare uno dei supervisor e trainer counselor più efficaci attualmente operanti in Italia. Il corso ha lo scopo di presentare un metodo efficace ed all’avanguardia per poter riprendere le redini della propria esistenza.

“Massimo Cicolin- dice Irene Carretto, una delle organizzatrici- preparatosi alla scuola di Bert Hellingher, giunge fino da noi in Riviera per condurre questo seminario esperienziale potente e profondo”. Il corso rappresenta una opportunità per coloro che sentono al necessità di individuare i permessi ed i divieti che concorrono alla realizzazione personale. Con un approfondimento a tre punti focali: motivazione, autorealizzazione e successo.

Sulla validità di questi seminari e metodi abbiamo sentito numerose testimonianze: “Io pratico questo metodo- dice Dolores Saracini- da tre anni e devo, a mio parere, riconoscere che è uno strumento potente e profondo per portare in luce le dinamiche di appartenenza alla nostra famiglia di origine ed ai nostri antenati che talvolta, inconsapevolmente, fanno parte delle nostre vite creando ombre”.

 

Il seminario è organizzato dalla sezione finalese della “Academy-Formazione e comunicazione” che conta anche altre quattro sedi in Italia: Vicenza, Monza, Savona e Reggio Calabria.

Per coloro che desiderano iscriversi è possibile telefonare ai numeri 3294636184 (Dolores) e 3420156567 (Irene). Per chi desiderasse maggiori informazioni è possibile scrivere all’ indirizzo di posta elettronica [email protected] o consultare il sito www.lifecounselor.it
CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO