Home Cronaca Cronaca Genova

Masone, albanese nascondeva in auto un etto di cocaina: arrestato

3
CONDIVIDI
Carabinieri

GENOVA. 8 LUG. Nel corso di predisposti e mirati servizi preventivi e repressioni anti-droga, nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri di Arenzano, supportati dall’unità cinofila di Villanova d’Albenga, in prossimità del casello autostradale di Masone, notavano una Mercedes che accelerava bruscamente, allontanandosi dal posto di blocco.

Il fuggitivo, inseguito dai militari, è stato raggiunto e definitivamente bloccato a Masone.

Il conducente dell’auto, identificato in un 46enne albanese,  gravato di pregiudizi di polizia, abitante a Rossiglione, è apparso subito in stato di alterazione psicofisica, emanando anche un forte odore di alcol.


Nel frattempo, l’unità cinofila, effettuando una prima ispezione, segnalava la presenza di droga all’interno del veicolo.

Pertanto, il fermato e il mezzo, venivano trasferiti in caserma, dove, a seguito di un’accurata ispezione, i carabinieri rinvenivano all’interno di una nicchia della plafoniera delle luci due involucri sottovuoto, che contenevano complessivamente 113 grammi di “cocaina”.

Lo  straniero è stato quindi arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e rinchiuso nel Carcere di Marassi. Droga sequestrata.

 

3 COMMENTI

  1. Dai che lunedì è già fuori. Avrà tutta la solidarietà del giudice buonista del Partito Democratico che lo scarcererà con tante scuse e farà un culo come le scimmie alle forze dell’ordine per violenza privata e torture!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here