Marocchino sfregia donna per lo smartphone

0
CONDIVIDI
allarme all'Unicredit
La polizia ha arrestato un rapinatore marocchino che ha sfregiato una giovane donna per rubarle lo smartphone
La polizia ha arrestato un marocchino che ha sfregiato una ragazza per rubarle lo smartphone

GENOVA. 19 DIC.  Un marocchino di 23 anni ha sfregiato una giovane donna per rubarle lo smartphone mentre stamane passeggiava in centro città per lo shopping natalizio. E’ accaduto in Via Vernazza, dove un’amica sotto choc è riuscita comunque ad avvertire il 113.

La ragazza stava inviando un messaggio dal suo smartphone, quando il ladro è arrivato di corsa alle sue spalle e con uno spintone l’ha buttata a terra. Il rapinatore, prima di impossessarsi del cellulare, ha colpito la ragazza alla tempia con un coccio di bottiglia.

Due genovesi sono riusciti a bloccare il malvivente, armato anche di cacciavite e la Polizia è riuscita ad arrestare il marocchino che cercava di fuggire. La giovane vittima è stata inviata al pronto soccorso per lo choc e le ferite riportate.

LASCIA UN COMMENTO