Marocchino evade dai domiciliari, ripreso con droga e messo a Marassi

2
CONDIVIDI
Corniglia, cadavere ritrovato dai carabinieri dopo telefonata anonima
Marocchino evade dai domiciliari, ripreso con droga e rinchiuso in carcere
Marocchino evade dai domiciliari, ripreso con droga e rinchiuso in carcere

GENOVA. 22 AGO. I carabinieri della stazione di Nervi, nei giorni scorsi, durante un servizio di controllo delle persone sottoposte agli arresti domiciliari, riscontravano che un 28enne marocchino, domiciliato in una struttura di accoglienza in via del Commercio, si era allontanato, senza autorizzazione.

Ieri, gli stessi militari, a seguito di ordinanza di revoca degli obblighi di cui era sottoposto, lo hanno tratto in arresto per “evasione”.

Nella stessa circostanza, l’uomo veniva altresì deferito in stato di  libertà per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, poiché trovato in possesso di 27 grammi di “hashish”.

 

La droga, nascosta in una borsa, è stata sequestrata.

L’immigrato è stato rinchiuso nel carcere di Marassi.

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO