Home Cronaca Cronaca Genova

Marocchino deve scontare 4 anni di carcere, arrestato dopo un inseguimento

0
CONDIVIDI
Controlli serali della polizia a Savona: 40 persone identificate

GENOVA. 20 LUG. Un 26enne marocchino stanotte è stato arrestato dalla polizia in esecuzione di un ordine di carcerazione del Tribunale di Genova in quanto deve scontare la pena di 4 anni, 1 mese e 8 giorni di reclusione a seguito di condanne per furti in abitazione e rapine.

Nel corso della consueta attività di pattugliamento per la prevenzione e repressione dei reati, i poliziotti delle volanti della Questura e del Commissariato Cornigliano in Piazza Vittorio Veneto hanno controllato un’autovettura con a bordo 4 persone, che avevano tentato di scappare alla vista delle ‘pantere’ della polizia.

La fuga è durata diversi minuti per le vie del ponente, fino in Via Renata Bianchi, dove la volante del Commissariato Cornigliano è riuscita ad affiancare i fuggiaschi ed a costringerli a fermarsi.


Gli occupanti del mezzo, tutti marocchini di età compresa tra i 20 ed i 39 anni, sono stati accompagnati in Questura per le procedure di identificazione. Solo il più giovane, che era alla guida, è risultato incensurato. Mentre a carico degli altri tre sono emersi numerosi precedenti ed irregolarità in merito al soggiorno in Italia.

In particolare, a carico del 26enne è emerso, sotto un alias, il provvedimento di carcerazione a cui è stata data esecuzione. Altre due persone sono state messe a disposizione dell’Ufficio Immigrazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here