Markov. Concessi gli arresti domiciliari

0
CONDIVIDI
Igor Markov, l'ucraino filorusso di 42 anni arrestato a metà agosto a Sanremo, lascia il carcere
Concessi i domiciliari a Igor Markov
Concessi i domiciliari a Igor Markov

GENOVA. 22 AGO. I giudici della Corte d’appello di Genova hanno concesso gli arresti domiciliari a Genova con l’obbligo d’indossare il braccialetto elettronico a Igor Markov, l’ucraino filorusso di 42 anni arrestato dieci giorni fa a Sanremo su richiesta dell’ Ucraina.

Markov non potrà lasciare la camera d’albergo ma potrà incontrare la moglie e i figli, il suo legale e i componenti dell’ambasciata russa.

La sistemazione in albergo, però sarà momentanea come stabilito dagli stessi giudici, in attesa di trovare un luogo più adatto.

LASCIA UN COMMENTO