Home Spettacolo Spettacolo Italia

MARIO PERROTTA TORNA A PARLARE DI EMIGRAZIONE AL TEATRO MODENA

0
CONDIVIDI

Questo secondo capitolo, La turnata, interpretato e diretto da Mario
Perrotta e scritto a quattro mani con Nicola Bonazzi è incentrato sull’emigrazione in Svizzera, fenomeno che giunse al suo
massimo incremento durante gli anni ’60 quando gli italiani erano costretti
a nascondere i loro bambini, a murarli in casa, perché la Confederazione
proibiva l’ingresso ai figli di lavoratori stranieri.

In scena, solo, con una sedia e la forza evocativa della sua narrazione,
Perrotta è il piccolo Nino: ha nove anni e sta tornando in Italia, nascosto
in un baule, con il padre alla guida, la madre, un amico e – per evitare le
spese di spedizione del cadavere e seppellirlo al paese, il nonno morto. Il
tono amaro si intreccia con la tenerezza di un ironico e affettuoso affresco
d’epoca, l’invenzione grottesca e paradossale si mescola alla rabbia.


Tratto dall’omonimo programma radiofonico (Radio Rai 2), sarà
in libreria da marzo 2008 Emigranti Esprèss, il primo romanzo di Mario
Perrotta edito da Fandango Libri.

Biglietti da 19 a 14 euro. Studenti (max 26 anni): 7.50 euro. Per
informazioni: tel. 010.6592.220,  <mailto:promo@archivolto.it>
promo@archivolto.it, www.archivolto.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here