Malore alla guida, ma prima di morire mette in sicurezza l’auto

15
CONDIVIDI
Il ponte di Genova Cornigliano
Il ponte di Genova Cornigliano
Il ponte di Genova Cornigliano

GENOVA. 7 MAG. Un esempio di valore morale, altruismo e senso civico. Ieri sera un ultraottantenne è stato colpito da un malore mentre era alla guida della sua vecchia Fiat Punto all’altezza del ponte di Cornigliano.

Il pensionato genovese, di 86 anni, si è subito preoccupato di non andare a sbattere contro qualcuno o di provocare un incidente e quindi ha accostato l’auto prima di accasciarsi esanime al volante.

E’ stato quindi soccorso da alcuni passanti, che hanno chiamato i volontari del 118, ma non ce l’ha fatta.

 

E’ deceduto al Villa Scassi per cause naturali. Sul posto sono intervenuti anche i vigili urbani.

15 COMMENTI

  1. È noto come tutti, mentre ci stiamo cagando sotto per paura di morire, ci armiamo di buon senso.

    Caro signore che non c’è più, la ringraziamo per aver messo le vite degli altri davanti alla sua in un momento in cui è dura essere freddi. La ringraziamo perché sicuramente questo è il gesto di chi in vita ha cercato di pensare anche agli altri, nobile proposito di cui la nostra società è sempre più scarna.Riposi in pace.

LASCIA UN COMMENTO