Maggioranza Doria non vuole cacciare via i nomadi da Genova

21
CONDIVIDI
Alcuni di loro sfruttano e schiavizzano i minori. Altri sono solo sciacalli dell'alluvione: preso un romeno 24enne
Alcuni di loro sfruttano i minori, picchiano i nostri anziani e rubano nelle nostre case, ma per il centrosinistra di Doria non possono essere allontanati da Genova
Alcuni di loro sfruttano i minori, picchiano i nostri anziani e rubano nelle nostre case, ma per il centrosinistra di Doria non vanno allontanati da Genova

GENOVA. 1 MAR. La maggioranza di centrosinistra, che sostiene il sindaco Doria, non vuole cacciare via gli zingari da Genova, ma vuole solo rivedere il regolamento comunale per i vari campi nomadi. In futuro, dovrebbero essere costretti a pagare le bollette di gas e luce, ossia quelle spese finora a carico del Comune.

Oggi in Sala Rossa è stata discussa una mozione su popolazioni rom, sinti e caminanti presenti sul territorio del Municipio V Valpolcevera, presentata da Simone Farello e Cristina Lodi (entrambi Pd), che impegna sindaco e Giunta a: “redigere un nuovo regolamento del campo autorizzato sinti di via N.S. della Guardia e di sottoporlo al consiglio comunale; riconvocare il comitato di gestione per concordare con la comunità sinti le modalità di pagamento delle utenze, in attesa della stesura del regolamento e lo spostamento del campo a seguito dei lavori della Gronda; affrontare in tempi brevi e con le stesse modalità utilizzate in salita Acquamarsa e in passo Torbella, il problema del campo abusivo di via Bruzzo”.

La mozione è stata approvata con 16 voti a favore della maggioranza, 8 contrari (M5s, Fds, Grillo del Pdl) e 7 astenuti (Pdl, Lega Nord, Udc, Anzalone, Baroni e Mazzei del gruppo misto).

 

 

21 COMMENTI

  1. A casa sua li deve mettere! Prima da campo libero al mercato illegale, poi deve rivedere sta cippa per gli zingari. Ma da che stracazzo di parte sta sto demente?? Si vede che ancora non è stato scippato, molestato, e pestato. Te lo meriteresti però

  2. Mandiamoli tutti a casa Doria visto che sono così contenti di tenerli di sicuro non avranno problemi a stringere amicizia sotto lo stesso tetto. VERGOGNA! Poi vediamo se questi esseri vi rubano nelle vostre case come magicamente spariscono nel nulla, CORROTTI!

  3. Fanno proprio schifo ma questa persona non è degna di fare il sindaco e tutti i consiglieri che lo approvano devono andarsene tutti via fuori dai c…… e noi cittadini non dovremmo più pagare le tasse comunali per mantenere gli zingari e pagargli le bollette e una vergogna ora basta svegliamoci c….

  4. Ahahhahahahaha e perché non devono pagare le tasse? Poi dico a sti PDIoti che avanzano questo proposta. Se i Rom si dichiarano nulla tenenti, disoccupati ecc ecc, dove prendono i soldi per le bollette? Rubando? Pagheranno anche la RAI visto che ogni camper ha l’antenna a parabola???

  5. I Sinti hanno grandi autosaloni, le auto che vendono saranno in regola? Hanno enormi roulotte, come le pagano? Hanno bellissime auto, come fanno?
    E per finire:studentesse rom, vivono in case pagate dal comune, non pagano le tasse scolastiche ma a loro non basta e allora spacciano in classe e rubano.
    Complimenti sindaco Doria!

  6. Matteo Sivori: Come al solito si distingue? Meno male che ci informano su tutti i fatti che accadono. Non mi sembra che LN faccia un’informazione scorretta, né razzista perché, pure in questo caso, è stato correttamente riportato ciò che ieri è accaduto in consiglio comunale. Inoltre, non si tratta di razzismo, ma di sicurezza e di una situazione ormai insostenibile. Invero, molti nomadi preferiscono delinquere o vivere nel degrado senza rispettare gli altri, le regole di civile convivenza, pagare le tasse, anziché lavorare onestamente. E’ un fatto indubitabile che il Comune li aiuta con i nostri soldi, mentre le forze dell’ordine scoprono periodicamente che possiedono conti bancari astronomici, vetture di lusso, oro e preziosi. Invece di leggere a scrocco LN, vada a parlare con quel povero bimbo sfruttato che si vede in foto oppure col pensionato genovese massacrato di botte e ridotto in fin di vita a Bolzaneto oppure con gli anziani truffati e i genovesi vittime di vari furti. Si informi prima di scrivere sciocchezze e fare commenti negativi senza senso.

LASCIA UN COMMENTO