Home Politica Politica Genova

M5S, Pd e RaS a Toti: grave errore trasferire dipendenti Regione agli Erzelli

2
CONDIVIDI
Il consigliere regionale di Rete a Sinistra Gianni Pastorino

GENOVA. 22 MAG. “Toti in Commissione non solo non smentisce le indiscrezioni della stampa sul trasferimento degli uffici regionali agli Erzelli, ma conferma quello che temevamo: si tratta “solo” della solita sparata pseudo-elettorale del Presidente di Regione, condivisa, peraltro, da tutta la maggioranza di centrodestra.

Una semplice suggestione politica, insomma – come ha ammesso candidamente lo stesso Toti – priva della benché minima copertura finanziaria e senza alcun consenso da parte dell’altro grande soggetto interessato, il Comune, in questo momento in piena campagna elettorale. Tradotto? In caso di vittoria di Bucci nella corsa a Tursi, lo sciagurato, costosissimo e immotivato trasferimento di oltre 1000 dipendenti rischierebbe di concretizzarsi”.

Lo hanno dichiarato oggi i consiglieri regionale del M5S Salvatore, De Ferrari e Tosi, che insieme al Pd e a Rete a Sinistra hanno fortemente criticato l’ideona del governatore Toti di trasferire i dipendenti della Regione agli Erzelli.


“L’idea di  Toti- ha aggiunto Gianni Pastorino (RaS Liberamente Liguria) – è un evidente e chiaro errore strategico-organizzativo. Consigliamo vivamente al Presidente Toti, prima di esprimere giudizi sulle organizzazioni sindacali e sui lavoratori e lavoratrici, che sarebbe meglio che adempisse in maniera corretta a quanto è normato all’interno del CCNL degli enti locali in cui è chiaramente previsto l’obbligo di informazione preventiva in caso di operazioni di spostamento del personale dalle proprie sedi.

L’errore strategico consiste nel fatto che la stragrande maggioranza degli uffici regionali ha, per le funzioni che esercita, una sua decisa centralità e naturalmente non si può trovare una soluzione immediata alle notevoli e reiterate difficoltà collegate allo sviluppo del Parco Tecnologico degli Erzelli spostando continuamente gli uffici.

Peraltro, l’ipotesi di spostare gli uffici agli Erzelli è decisamente in contrasto con i  traslochi delle sedi regionali da Piazza Della Vittoria e da Via San Giovanni Bosco a Via Fieschi che rappresenterebbero davvero dei processi razionali di riorganizzazione funzionale degli uffici e della loro centralità ed utilità di fruizione pubblica da parte dei cittadini”.

“La proposta di Toti – hanno dichiarato Lunardon e Paita (Pd) – è riuscita a scontentare tutti, come è emerso questo pomeriggio in Commissione regionale. Anche i Civ del centro storico hanno protestato contro un trasferimento che assesterebbe un colpo piuttosto duro alle molte attività della zona”.

 

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here