M5S: non sottostiamo a tagliola di Bruzzone

0
CONDIVIDI
bruzzone-lega
Il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone vittima di un incidente stradale: colpo di sonno
bruzzone-lega
Il presidente del consiglio regionale nel mirino delle contestazioni M5S, Pd e Rete a Sinistra

GENOVA. 17 DIC. “Quello che temevamo è accaduto. Stamane la presidenza del consiglio regionale ha posto la tagliola all’opposizione, contingentando i tempi per la discussione degli emendamenti al famigerato Piano Casa della maggioranza. Negando, di fatto, al M5S di discutere il ddl nel merito, articolo per articolo, com’è diritto e dovere di un forza di opposizione”.

Lo hanno detto stamane i consiglieri regionali M5S che, pertanto, hanno abbandonato l’aula in segno di protesta.

“Siamo di fronte – hanno aggiunto i consiglieri M5S – a una grave violazione della democrazia, da parte di una Giunta autoritaria e illiberale. Con questo contingentamento dei tempi è chiaro che si vuole silenziare il MoVimento 5 Stelle, che ha portato in aula ben 140 dei 180 emendamenti totali al Piano Casa. In questo modo la maggioranza rifiuta di tenere in considerazione le idee e le opinioni proposte diverse dalle loro e se lo votino da solo questo piano casa. Al primo appuntamento importante, Toti e i suoi hanno dimostrato una totale incapacità di gestire il dibattito politico. Non hanno accettato un solo emendamento, tanto in commissione quanto in aula, confermando di non avere il minimo rispetto per la politica dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO