M5S attacca: 5 milioni al Galliera, ma i reparti stanno per essere demoliti

1
CONDIVIDI
furto di portafogli in corsia all'Ospedale galliera
I corridoi dell'ospedale Galliera di Genova
I corridoi dell’ospedale Galliera di Genova

GENOVA. 12 LUG. “Negli ultimi sei mesi sono stati spesi 5 milioni di euro pubblici per lavori di adeguamento di edifici per i quali era già in cantiere la demolizione e che, a pochissimo tempo dai costosi lavori di manutenzione, sono stati chiusi al pubblico. Siamo al paradosso totale”.

Lo ha detto stamane il consigliere regionale M5S Alice Salvatore, che ha presentato in Consiglio un’interrogazione sulle spese programmate per gli immobili dell’ospedale Galliera.

“Dall’assessore Viale abbiamo avuto la conferma di quello che purtroppo temevamo – ha attaccato Salvatore -è stato dato il via libera a una manutenzione inutile per ambienti già oggi non agibili e di cui i pazienti non beneficeranno mai. Ma a fare più rabbia è il grave spreco di risorse pubbliche che originariamente erano vincolati all’ospedale di Ponente. Invece di buttare via letteralmente 5 milioni di euro per manutenzioni inutili (sono servite solo per uno o due mesi prima di essere chiusi i reparti in vista della demolizione) e realizzare poi un nuovo ospedale con un numero ridotto di posti letto, dovremmo utilizzare quei fondi per finanziare una struttura che a Ponente aspettano invano da oltre 30 anni e per la quale i soldi erano vincolati”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO