Lunedì via al bando per le richieste di aiuto sull’affitto di casa

0
CONDIVIDI
Lunedì il Comune emana il nuovo bando per il sostegno alle locazioni
Lunedì il Comune emana il nuovo bando per il sostegno alle locazioni

GENOVA. 12 FEB. Aiuti per gli affitti, lunedì nuovo bando. Anche quest’anno chi possiede specifici requisiti potrà contare su contributi, che complessivamente ammontano a circa 1.400.000 euro: 1.072.999,50 euro di contributo statale e 300.000 euro comunale.

Lunedì 15 febbraio il Comune di Genova emanerà il bando per la corresponsione dei contributi del Fondo nazionale per il sostegno alle locazioni, in seguito all’avvio delle procedure per l’attribuzione del fondo ai comuni deliberato dalla giunta regionale il 3 novembre 2015. Le condizioni di ammissibilità e di determinazione del beneficio sono sostanzialmente rimaste quelle dello scorso anno: il canone di locazione a contributo è stato innalzato a 7.800 euro mentre il valore di accesso Isee è stato portato a 16.700 euro.

Il bando rimarrà aperto sino al 31 marzo e le richieste di partecipazione dovranno essere redatte sul modulo ritirabile presso l’Ufficio Casa di via di Francia 1 il martedì e il giovedì dalle ore 9 alle 13, presso gli Sportelli del Cittadino e scaricabile dal sito internet

 

www.comune.genova.it

dal box “In evidenza”. Le domande dovranno essere indirizzate a: Comune di Genova, Direzione Politiche attive per la casa, Ufficio Casa – Contributi, Bando affitti 2014, Via Di Francia 1, 16149 Genova. Potranno essere consegnate in busta chiusa all’Archivio protocollo generale di piazza Dante 10 oppure inviate a mezzo raccomandata A.R. e a far fede sarà la data del timbro postale.

L’ultimo dato ufficiale sul numero di famiglie residenti in affitto a Genova, 62.685, risale al censimento del 2011. Al bando 2014, finanziato dallo Stato e cofinanziato dal Comune di Genova, erano pervenute 2.168 domande di cui 1.571 accolte; 600 di queste sono già state liquidate mentre per le altre sono in corso i controlli della veridicità delle dichiarazioni rese. I contributi erogati variano da 253,70 euro a 1.217,76 euro.

 

LASCIA UN COMMENTO