Home Sport Sport Genova

LUMINOSO VINCE IL BRONZO AI TRICOLORI INDOOR JUNIORES

0
CONDIVIDI

atletica_luminoso_simoneL’atletica leggera ligure vive un altro grande week end al coperto tra Genova, sede di un appuntamento interregionale assoluto e di un Meeting Nazionale Cadetti, ed Ancona, teatro dei Campionati Italiani Juniores e Promesse. 

Ancora una volta, al PalaSport della Fiera, vengono realizzate prestazioni molto importanti, certificanti lo stato di crescita degli atleti. Brillano Elenora Martini (Spec Tec Carispezia)  ed Andrea Delfino (CUS Genova) nei 200 metri, vincenti rispettivamente con i tempi di 24.85 e 22.05. Da sottolineare, poi, l’impresa di Haidane Adbellah (CUS Pro Patria Milano) che nei 3000 maschili consegue il record per la partecipazione ai Mondiali di Sopot.

Ad Ancona da applausi Simone Luminoso. L’atleta del Trionfo Ligure centra il bronzo nella categoria Junior saltando 2.02 nell’alto. Nei 400, entra in finale Stefania Biscuola (Atletica Arcobaleno) e realizza il tempo di 59.27 classificandosi quinta. Settimo posto, nei 60 metri piani per Alberto Boretti (CUS Genova) correndo in 6.92.  Non delude, nella stessa specialità, nemmeno Fabio Bongiovanni (Trionfo Ligure – 7.01) e, sempre per i trionfini, Adeshola Ayotade (49.79) nella batteria dei 400, primo degli esclusi dalla finale.  Sesta Silvia Mazzi (Spec Tec Carispezia), a 3.50 nel salto con l’asta e settimo posto per Davide Lingua (CUS Genova), a quota 2 metri nel salto in alto. Per il CUS Genova, è finale nei 60 ostacoli anche per la junior Luminosa Bogliolo (9.21). Bene anche lo spezzino Jacopo Corsini, settimo nei 60 ostacoli tra gli Junior.


Per il Meeting Nazionale Cadetti, svolto al Palasport di Genova nella giornata di domentica, da segnalare alcune importanti prestazioni: Gabriele Marenchino (ASD Dragonero), primo nei 60 in 7.40, Simone Massa (Roata Chiusani) primo nei 200 in 24.27, Francesco Ferrante (Atletica Sarzana), primo nei 1000 in 2.55.60, Andrea Motta (Atletica Cassano d’Adda), primo nel salto in alto con la misura di 1.90,  Simone Sirello (Atletica Alba Docilia), primo nel peso con la misura di 12.80, Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini), vincitore nei 60 e 200 femminili, Ilaria Lucafò (Atletica Universale Don Bosco), protagonista nei 1000 in 3.18.57,  Sofia Montagna (Torri&Vigevano), vincitrice dei 60 ostacoli in 9.19 e Sidney Giampietro (Sportiva Metanopoli), a segno nel peso con la misura di 13.94

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here