L’ultima di Beppe: il sindaco di Londra si farà saltare in aria a Westminster

8
CONDIVIDI
Il neoeletto sindaco di Londra Sadiq Khan, laburista e di fede islamica
Il neoeletto sindaco di Londra Sadiq Khan, laburista e di fede islamica
Il neoeletto sindaco di Londra Sadiq Khan, laburista e di fede islamica

GENOVA. 15 MAG. “Voglio poi vedere quando si fa saltare in aria a Westminster”. E’ bufera sull’ultima battuta del comico genovese Beppe Grillo, lanciata l’altra sera dal palco di Padova, dove ad assistere al suo spettacolo c’erano circa 2.500 persone.

Il leader del M5S stava parlando dell’elezione a nuovo sindaco di Londra del 45enne pakistano Sadiq Khan, laburista e di fede musulmana, che ha suscitato polemiche in tutto il mondo.

Alcuni l’hanno considerata un concreto successo dell’invasione islamica. Altri come un esempio di civiltà e di integrazione da seguire.

 

Subito, i politici pro immigrati hanno attaccato il povero Beppe, accusandolo di xenofobia e razzismo.

Il neosindaco islamico l’altro giorno non ha ribadito il giuramento di fedeltà alla Regina e alla cittadinanza inglese, ma durante la cerimonia di insediamento, avvenuto in una cattedrale cristiana, si è limitato a dire: “Il mio nome è Sadiq Khan e sono il nuovo sindaco di Londra”.

 

8 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO