Home Cronaca Cronaca Genova

Lotta allo spaccio di droga: polizia arresta tunisino in piazza Martinez

3
CONDIVIDI
Lotta allo spaccio della polizia: arresto e denuncia

GENOVA. 26 LUG. È di un arresto e di una denuncia il bilancio dell’attività contro lo spaccio di stupefacenti effettuata ieri dalla polizia a Genova, che ha arrestato un 38enne tunisino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’immigrato, già conosciuto come spacciatore nei vicoli del centro storico, era stato notato lunedì scorso in Piazza Martinez dagli agenti di una volante impegnata nel pattugliamento.

I poliziotti erano riusciti a seguirne gli spostamenti senza farsi notare, fino ad individuare il possibile luogo di ricovero dello stesso in una cascina fatiscente in Via Berghini.


Ieri mattina gli agenti hanno raggiunto la cascina e vi hanno sorpreso all’interno il 38enne con un suo connazionale, entrambi irregolari in Italia e per questo denunciati. Nella disponibilità dell’uomo sono stati rinvenuti 9 involucri di eroina ed altra droga ancora da confezionare.

Sono stati sequestrati 45 euro, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

Nel pomeriggio di ieri, inoltre, gli investigatori  del Commissariato Centro hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro storico, concentrando l’attività in zona San Sepolcro, avvalendosi di tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, di una pattuglia delle Forze territoriali e di un’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Il pattugliamento ha interessato le aree comprese tra Piazza delle Vigne, Via della Maddalena, Piazza Santo Sepolcro, Piazza Pellicceria e Vico Spinola.

Un senegalese di 20 anni, sorpreso in possesso di circa 7 grammi di hashish suddivisi in due pezzi, è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

 

3 COMMENTI

  1. Liguria Notizie potreste anche fare un follow up su tutti questi arresti?
    Ogni giorno vengono arrestati decine di spacciatori, ladri, delinquenti… restano in galera? Vengono (se clandestini) rispediti a casa? Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here