L’Orchestra del Carlo Felice vola a Guangzhou

0
CONDIVIDI
Dal 25 al 29 settembre l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, sarà protagonista di una Tournèe a Guangzhou nella Repubblica Popolare Cinese
 Dal 25 al 29 settembre l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, sarà protagonista di una Tournèe a Guangzhou nella Repubblica Popolare Cinese
Dal 25 al 29 settembre l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, sarà protagonista di una Tournèe a Guangzhou nella Repubblica Popolare Cinese
 Dal 25 al 29 settembre l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, sarà protagonista di una Tournèe a Guangzhou nella Repubblica Popolare Cinese
Dal 25 al 29 settembre l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, sarà protagonista di una Tournèe a Guangzhou nella Repubblica Popolare Cinese

GENOVA. 23 SET. Dal 25 al 29 settembre l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, sarà protagonista di una Tournèe a Guangzhou nella Repubblica Popolare Cinese. Sul podio la sapiente bacchetta del Maestro Marcello Rota, che con la sua intensa carriera condotta in alcuni fra i maggiori teatri e sale da concerto nel mondo , dirigerà l’Orchestra del Teatro Carlo Felice.

“ Questa tournèe – dice il sovrintendente Roi – porta avanti un progetto iniziato già lo scorso anno con l’arrivo al nostro teatro della compagnia cinese di danza che ha portato il balletto Giselle. Un accordo , divenuta quasi un’amicizia, che lega la nostra città a quella di Guangzhou che auspichiamo porti sempre a più strette collaborazioni lavorative. Del resto Genova e Canton non sono poi così diverse…due città di mare con un porto importante….Gli orchestrali sono molto felici di quest’esperienza anche se un po’ timorosi riguardo alla lunghezza del viaggio indubbiamente stancante che proverà non solo loro, ma anche i loro strumenti. Ci auguriamo comunque un grande successo”.

Quindi dal 25 al 26 settembre, nella modernissima Xinghai Hall, dotata di una sala con tecnologia acustiche tra le più avanzate al mondo, verrà eseguito un repertorio tradizionale dei maggiori compositori italiani ricco di sinfonie e intermezzi d’opera di Vincenzo Bellini, Gioachino Rossini, Pietro Mascagni e Giuseppe Verdi .

 

Mentre a seguire, dal 27 al 29 settembre, nella storica Memorial Hall Sun Yet Sen il programma sarà interamente dedicato alle musiche da film di Nino Rota con arrangiamenti e  strumentazione per orchestra sinfonica di Fabrizio Francia.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO