Home Cultura Cultura Savona

LOANO: UN BUON ESEMPIO PER IL PREMIO PERSONA E COMUNITA’

0
CONDIVIDI

loano1SAVONA 5 FEB. Il Comitato Scientifico della I Edizione del Premio Persona e Comunità ha comunicato al Comune di Loano il conferimento della Segnalazione di Buon Esempio per la sezione Solidarietà, Servizi Socio-Sanitari e Socialità al Progetto Sportello InformaFamiglia, promosso dall’Assessorato ai Servizi Sociali e gestito in convenzione con la Coopertiva Sociale Onlus I.So

Il Premio Persona e Comunità, organizzato dal Centro Studi Società e Cultura di Torino, si propone di premiare, valorizzare e diffondere le migliori esperienze finalizzate allo sviluppo, al benessere e alla cura della “Persona” realizzate dalla “Comunità”, rappresentata dalle Pubbliche Amministrazioni e dalle organizzazioni di Volontariato, per il miglioramento concreto della qualità della vita, in un’ottica di servizi offerti alla persona e ai cittadini.

La Cerimonia di Premiazione si svolgerà nell’ambito del Convegno Nazionale “La centralità della Persona nei migliori progetti della PA e del Volontariato” che si svolgerà a Torino il 28 febbraio.


“La segnalazione che il Premio Persona e Comunità ha riservato al nostro progetto – spiega il Sindaco Luigi Pignocca – premia l’attenzione che abbiamo riservato alle politiche per la famiglia. L’InformaFamiglia è stato il punto di forza nelle nostre politiche in ambito sociale. Lo sportello, infatti, oltre a fornire informazione sui servizi e le attività presenti sul territorio, rappresenta un importante punto di ascolto e assistenza. Dall’apertura del servizio, partendo proprio dall’osservatorio dei bisogni, sono state attivate numerose iniziative per rispondere ai bisogni della nostra comunità”.

“Nato nel 2006, – spiega l’Assessore Luca Lettieri – il progetto InformaFamiglia aveva già riscosso interesse a livello nazionale, aggiudicandosi la menzione per il Premio Amico della Famiglia 2009, indetto dal Sottosegretariato della Presidenza del Consiglio con delega alle Politiche per la Famiglia. Lo sportello ha l’obiettivo di favorire l’accesso ai servizi e di raccogliere i bisogni dei cittadini di ogni età. Alla base del progetto c’è l’idea di creare un rapporto diretto e continuo tra i cittadini e le istituzioni, così da poter offrire risposte concrete e puntuali ai bisogni sempre più differenziati dei bambini, dei genitori e di tutti gli adulti che svolgono il lavoro di cura. Lo sportello mette a disposizione dell’utente un operatore specializzato in servizi di carattere sociale che agisce con il supporto dell’assistente sociale responsabile dell’ambito territoriale sociale. Inoltre, su appuntamento, è possibile usufruire del servizio di assistenza legale e psicologica e incontrare un operatore dell’Associazione Dopodomani Onlus, in grado di fornire informazioni legate al mondo della disabilità.”

Un ampia sezione delle informazioni è dedicata al tema del lavoro. Presso lo sportello si possono avere informazioni sul collocamento obbligatorio, sulle modalità per richiedere l’indennità di disoccupazione, sul calendario di corsi di formazione e riqualificazione promossi nella zona, sulle modalità di iscrizione alle agenzie interinali, sulla possibilità di richiedere contributi per la creazione di nuove imprese e sull’assicurazione per gli infortuni domestici.
Inoltre, è stata attivata l’area di educazione al lavoro, che attraverso alcune iniziative ha cercato di ridurre la distanza con il mondo del lavoro, intervenendo su uno dei principali disagi, quello legato alla ricerca di un lavoro. A partire dal 2008 sono stati istituiti corsi di formazione per baby sitter e per governante in casa privata, che hanno qualificato figure in grado di supportare le famiglie.
Dal 2012, inoltre è stato sottoscritto un accordo di collaborazione con la Provincia di Savona, che prevede la presenza nello Sportello InformaFamiglia di un operatore del Centro per l’Impiego, che fornisce informazioni per l’orientamento al lavoro.

Infine, sempre nell’ambito dei progetti nati all’interno dell’attività dei Servizi Sociali del Comune e dell’InformaFamiglia si colloca il progetto “Loano per la famiglia” che promuove la qualità del tempo libero delle famiglie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here