LOANO: OGGI DIRETTA RAI PER GLI EUROPEI DI NUOTO DSISO

0
CONDIVIDI
La squadra italiana che ha già vinto più di venti titoli europei
La squadra italiana che ha già vinto più di venti titoli europei

SAVONA. 11 NOV. Prosegue in modo lusinghiero il percorso agonistico degli atleti italiani nei campionati europei Open di Nuoto in corso di svolgimento nella piscina di Loano. Nel medagliere l’ Italia resta saldamente al comando con 23 ori ed altrettanti titoli continentali. A livello individuale la regina di questi europei si è rivelata la cremonese Maria Bresciani che ha già vinto 9 medaglie d’oro ed altrettanti titoli europei ( con due record continentali ed un record mondiale). Grande soddisfazione fra tecnici, dirigenti ed accompagnatori azzurri per questa kermesse natatoria che sta dando tante gioie all’ Italia ed ha portato a Loano, in un periodo di stagione morta per il turismo, migliaia di presenze da tutto il mondo (essendo questa manifestazione un’ Open e dunque aperta anche a nazioni extraeuropee). “Il bilancio delle prime giornate- ci ha detto un entusiasta Marco Peciarolo- è davvero entusiasmante. Abbiamo fatto subito grandi risultati, e proseguito bene nelle giornate successive. Gli atleti hanno mostrato un ottimo stato di forma. Giudizio positivo per tutti di cui devo dire benissimo tutti, dai veterani agli esordienti, cosa che ci fa ben sperare anche per le ultime gare in programma”. Per la Classe 21, nome con il quale vengono identificati gli atleti con sindrome di Down, l’attività internazionale si svolge sotto l’egida della SUDS (Sport Union for Athletes with Down Syndrome) e prevede competizioni continentali e mondiali, organizzate dalle rispettive federazioni internazionali. Le gare loanesi vengono organizzate dalla DSISO (Down Syndrome International Swimming Organisation) in collaborazione con la Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale).
Fra i tanti sponsor della manifestazione, oltre alla Regione Liguria ed al Comune di Loano, vogliamo segnalare la Rai Radio Televisione Italiana che seguirà oggi l’evento con una diretta su RaiSport dalle ore 16 alle ore 19, la Marina Militare, che ha inviato da La Spezia la sua celebre banda musicale militare, l’ Arma dei Carabinieri, con i suoi volontari, l’ Istituto Secondario Superiore “ Giovanni Falcone”, con i suoi cinquanta volontari e le decine di società ed associazioni sportive del comprensorio loanese.
Questi i risultati. Finali. Maschili.
100 stile libero: 1) Billy Birchmore (Gran Bretagna) 1’09”69; 2) Paolo Alfredo Manauzzi ( Italia); 3) Nis Pinnerup ( Danimarca). Mosaico: 1) Manuel Del Rio Montoya (Spagna) 1’10”34; 2) Nikolaj Lund ( Danimarca), 3) Muhammed Sahin (Turchia).
400 s.l : 1) Fernande Pedro Domingues(Brasile) 5’50”58; 2) Italo Oresta ( Italia); 3) Marco Marzocchi ( Italia).
4×25 misti: 1) Francia ( Wharry, Dutay,Belig e Colomby) 1’11”98; 2) Portogallo ( Matos, Vieira, Santos e Vaz); 3) Gran Bretagna ( Holmes, Reed, Birchmore e Banks).
25 sl: 1) Joseph Wharry ( Francia) 15”38; 2) Jan Herman Els ( Sud Africa); 3) Luke Lane ( Irlanda).
Femminili. 200 farfalla: 1) Maria Bresciani ( Italia) 3’33”64; 2) Ana Castro (Portogallo); 3) Eleanor Murray ( Irlanda).
1500 stile libero: 1) Dunia Marenco Camacho (Messico)24’33”90; 2) Martina Villanova (Italia), 3) Eleanor Murray (Irlanda).
100 s.l : 1) Kristin Thorsteinsdottir ( Islanda) 1’23”97; 2) Maria Bresciani ( Italia); 3) Dunia Marenco Camacho (Messico).
4×100 stile libero: 1) Italia ( Dalila Vignando, Chiara Franza, Martina Villanova e Maria Bresciani) 6’22”52; 2) Gran Bretagna (Garret, Dawson, Martin e Faithfull); 3) Portogallo ( Torres, Moreira, Castro e Reis).
Questo il medagliere dopo 46 finali: 1) Italia (23 ori, 11 argenti e 9 bronzi); 2) Gran Bretagna ( 7-7-9); 3) Francia ( 6-7-3); 4) Spagna (5-2-3); 5) Russia ( 5-0-0-); 6) Islanda ( 3-1-1); 7) Portogallo ( 1-9-12); 8)Danimarca ( 1-5-0); 9) Estonia ( 1-0-2); 10) Irlanda ( 0-2-2).
PAOLO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO