Home Cronaca Cronaca Savona

LOANO IN AIUTO DI QUISTELLO PAESE DEL MANTOVANO COLPITO DAL TERREMOTO

0
CONDIVIDI
Il Sindaco di Loano Luigi Pignocca
Il Sindaco di Loano Luigi Pignocca

SAVONA. 9 AGO. Dopo l’incontro con il sindaco del piccolo centro mantovano, colpito dal devastante terremoto dello scorso fine maggio, la città di Loano prosegue la campagna di raccolta fondi destinati alla ricostruzione dell’asilo nido comunale.
L’obiettivo è quello di consentire ai bambini del Comune di Quistello di poter abbandonare entro settembre le tende e il giardino dove oggi svolgono attività per ritornare nella loro scuola.

Il sopralluogo effettuato nei giorni scorsi dal sindaco di Loano, Luigi Pignocca, dal presidente della Fondazione Simone Stella–Leone Grossi, Stefano Ferrari e dal capogruppo della minoranza Dino Sandre ha evidenziato la necessità di mettere in sicurezza lo stabile che ospita l’asilo. Parte dei lavori saranno sostenuti dagli enti sovracomunali e la città di Loano si è impegnata a raccogliere il restante 40% del costo complessivo.

La campagna di solidarietà avviata dal Comune di Loano, in collaborazione con la Fondazione S.Stella-L.Grossi, ha visto l’adesione di tante associazioni loanesi: l’ASCOM, l’Associazione Vecchia Loano, l’Associazione Albergatori Loanesi, la Pro Loco, il Sindacato Bagni Marini di Loano, la sezione loanese della Croce Rossa Italiana, il Lions Club Loano Doria, l’ UNITRE di Loano, Associazione musicale S.M. Immacolata, e la Fidapa.
Tutte insieme, saranno impegnate nella settimana di ferragosto e fino alla fine dell’estate  in azioni di sensibilizzazione dei residenti e dei turisti, attraverso punti di raccolta nei negozi, nei bar e nei ristoranti e l’affissione di manifesti in tutta la città, realizzati gratuitamente dalle ditte Castigamatti, Tipograf Savona e Centro Stampa OffSet Imperia.
Il comune di Loano, come già annunciato, ha rinunciato allo spettacolo pirotecnico di ferragosto e ha devoluto 13 mila euro alla ricostruzione dell’asilo nido. Inoltre, destinerà all’iniziativa i fondi che saranno raccolti nel corso del concerto di Ron, in programma il 15 agosto. Sempre alla ristrutturazione dell’asilo dell’infanzia andranno le sottoscrizioni della Notte Bianca e della serata “Come può uno scoglio…”.


La Fondazione S. Stella-L. Grossi, in ottemperanza alle prescrizioni del proprio Statuto e in convenzione con il Comune di Loano, sarà il collettore unico della raccolta fondi pro Quistello.
La Fondazione, che ha tra i principali obiettivi quello di promuovere iniziative di carattere sociale, ha attivato un numero di telefono per dare tutte le informazioni  (cell. 393.2289153) e un  conto dedicato dove saranno convogliati tutti i fondi destinati alla ricostruzione dell’asilo comunale della città del mantovano. Inoltre, ha già deliberato di destinare 10 mila euro di fondi propri all’iniziativa e ha raccolto da privati circa tremila euro.

Il conto è IT28Q0552649430000000001055

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here