Loano Cabaret con Ruggero de I Timidi

0
CONDIVIDI
Ruggero de I Timidi a Loano Cabaret
Ruggero de I Timidi a Loano Cabaret
Ruggero de I Timidi a Loano Cabaret

SAVONA. 14 AGO. Domenica 16 agosto, a Loano, calerà il sipario sulla rassegna Loano Cabaret, promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e organizzata dalla I.So THeatre con la direzione artistica di Luca Malvicini.

Protagonista della serata sarà Ruggero de I Timidi, cantante beat nostalgico, un incrocio improbabile tra Elio e Mal dei Primitives, un mix surreale tra gli Smiths e gli Squallor, tra Christian, i Santo California, i Dik Dik, Le Orme e Raffaella Carrà.

Ruggero è il figlio illegittimo di una relazione tra un’orchestra di fine anni ‘50 ed il grande Freak Antoni: insomma, un neomelodico colto, con la vocazione al demenziale raffinato. Ruggero è un cocktail perfetto che mescola modernità e sano vintage: è il cantante da night che mancava in questi anni. O come ama definirsi lui: “cantante dalle sonorità senza tempo, ma dalle tematiche molto attuali”.

 

Ruggero ha consolidato la sua fama di star del web (oltre 5 milioni di visualizzazioni sul canale YouTube che ha 30 mila seguaci, più di 50 mila fan su Facebook), si è fatto conoscere e apprezzare per i numerosi e affollati live in giro per la penisola e ha conquistato ampio pubblico televisivo (grazie alla partecipazione a Tú sí que vales! in onda il sabato in prima serata su Canale 5) e radiofonico (grazie anche alle ospitate a “Ciao Belli!” di Radio Deejay).

Come Jovanotti, Ruggero è “timido ma l’amore gli dà coraggio”. Ed è proprio l’amore, in tutte le sue forme, che spinge Ruggero ad affrontare il palco e i fans: la timidezza è un muro da abbattere a suon di musica. Ma oltre alla timidezza, Ruggero rompe qualcos’altro: i tabù. E lo fa con canzoni che vanno dritte al sodo e che sono diventate dei veri e propri inni, sia dal vivo che con migliaia (ormai milioni) di visualizzazioni su YouTube (“Timidamente Io”, “Pensiero Intrigante”, “Notte Romantica”, “Padre e Figlio”).

La serata è ad ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO