Lite sul lungomare, pallanuotista Pro Recco ferito al mento

5
CONDIVIDI
L'attaccante della Pro Recco Pietro Figlioli è stato ferito al mento
L'attaccante della Pro Recco Pietro Figlioli è stato ferito al mento
L’attaccante della Pro Recco Pietro Figlioli è stato ferito al mento sul lungomare di Recco

GENOVA. 8 MAG. L’attaccante della Pro Recco Pietro Figlioli stamane è stato lievemente ferito al mento con un coltello durante un dissidio avvenuto sul lungomare.

Il pallanuotista stava passeggiando con il cagnolino e il figlio di un anno in braccio, quando ha incontrato il rivale con un altro cane.

Sembra che le due bestiole abbiano abbaiato e ringhiato una contro l’altra. Anziché tirare via il cane ed allontanarsi, il proprietario del secondo animale si sarebbe scagliato contro Figlioli, tirando fuori il coltello e ferendolo al mento.

 

L’aggressore ha poi tentato di fuggire, ma è stato inseguito da alcune persone che avevano assistito alla scena. Bloccato, è stato consegnato ai carabinieri intervenuti sul posto.

Il bimbo di un anno è rimasto illeso, mentre il papà pallanuotista è stato medicato alla Croce Verde e non ha ritenuto di andare al pronto soccorso del San Martino.

5 COMMENTI

  1. Per 2 cani……la gente ormai è fusa…..Avrà avuto paura dell atleta che lo suonasse come un tamburo…se non aveva il bimbo….sicuramente ne usciva…un orchestra sinfonica. ☺☺☺☺☺ Forza Pietro!!!

LASCIA UN COMMENTO