Home Cronaca Cronaca Savona

Liguria, mareggiate da paura. Un morto e 3 feriti a Savona: tutti turisti torinesi

33
CONDIVIDI
Mareggiata (foto di repertorio)

SAVONA. 29 GIU. Liguria, mareggiate da paura. Oggi una persona è morta annegata in mare a Savona e altre tre sono state soccorse dagli uomini della Capitaneria di porto e dei Vigili del Fuoco mentre facevano il bagno, nonostante le bandiere rosse e le condizioni proibitive del mare.

E’ successo nella tarda mattinata nell’area del Prolungamento di Savona, dove un gruppo di quattro turisti provenienti da Torino si sono tuffati in mare anche con forte mareggiata, onde alte, vento forte e correnti di risacca.

Due di loro sono stati aiutati a tornare a riva da alcune persone che si trovavano in spiaggia, un terzo è stato tratto in salvo dall’equipaggio di un elicottero e trasportato all’ospedale San Paolo di Savona per un principio di annegamento.


Il quarto turista, di circa 50 anni, era stato dato per disperso. Purtroppo, il suo corpo è stato successivamente ritrovato poco distante. La salma è stata trasferita all’obitorio del nosocomio savonese, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

AGGIORNAMENTO:

Il 50enne annegato sarebbe uno straniero di origini moldave, residente a Torino. Il turista era in vacanza con un gruppo di amici, tra cui una donna anche lei di origine straniera e residente nel torinese. Una quinta persona ha rischiato di annegare, sempre a Savona: si tratta di un giovane di 22 anni di Carcare che stava facendo il bagno nella stessa zona dove è morto il moldavo. Il ragazzo è stato salvato dai soccorritori mentre le correnti lo stavano trascinando al largo e non riusciva a riguadagnare la riva.

A Cogoleto, inoltre, un giovane barista di un chiosco di una delle spiagge libere ha visto due ragazzine in difficoltà in mare e si è tuffato per soccorrerle, rimanendo ferito ad una gamba. Mentre a Sestri Levante le spiagge libere sono state chiuse al pubblico (S. Anna e Borgo Arena).

33 COMMENTI

  1. Io sono in Corsica in questi giorni, stamattina c’ era il mare mosso, neppure tanto, la spiaggia di Algaiola che è lunga 2 chilometri era deserta, eppure è pieno di turisti di tutta Europa. Perché la gente non impara a rinunciare se le condizioni non lo permettono. E vale per mare e montagna purtroppo…
    Mi spiace per chi è morto, sul serio.

  2. Chi è causa del suo mal pianga se stesso…. Parlavo con una bagnina proprio stamattina e mi diceva che la gente è imprudente nonostante l invito a non tuffarsi prevalevla supponenza di essere bravi nuotatori…

  3. A Genova c’e` un proverbio “San Pe u no un cun le” l’ho scritto come si pronuncia non so scrivere in genovese e tradotto vuol dire “San Pietro ne vuole uno con lui”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here