Liguria International, nuovo Cda: presidente il genovese Ivan Pitto

0
CONDIVIDI
Il genovese Ivan Pitto è il presidente di Liguria International
Il genovese Ivan Pitto è il nuovo presidente di Liguria International
Il genovese Ivan Pitto è il nuovo presidente di Liguria International

GENOVA. 16 LUG. L’assemblea dei soci di Liguria International, società per l’internazionalizzazione delle imprese del gruppo Filse-Finanziaria della Regione Liguria, partecipata dal sistema camerale ligure, oggi ha comunicato di aver approvato il bilancio di esercizio 2015 e nominato il nuovo consiglio di amministrazione.

Nuovo presidente è il leghista genovese Ivan Pitto e i nuovi consiglieri sono: Elice Bacci, Ilaria Abignente di Frassello, Igor Varnero e Achille Giachetta. L’assemblea ha espresso un particolare ringraziamento al cda uscente e all’amministratore delegato Franco Aprile che ha guidato per 11 anni la società “portandola ad essere un punto di riferimento importante per tutte le attività di internazionalizzazione del tessuto economico ligure e delle sue imprese”.

“Ereditiamo una società sana e con molte potenzialità. La giunta regionale intende investire molto sull’internazionalizzazione di impresa, sui rapporti con il mercato estero e su un’immagine migliore della Liguria nel mondo. Abbiamo affidato la presidenza a un giovane imprenditore, dinamico e preparato che sarà affiancato da un cda di alto livello e che abbraccia una serie di sfere di competenza. A Pitto e al nuovo cda va il nostro augurio di buon lavoro mentre un doveroso e sentito grazie va all’impegno del cda uscente e dell’ad Franco Aprile” hanno dichiarato il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi.

 

Ivan Pitto, nato a Genova il 13 gennaio 1974, è amministratore della P.Zeta srl di Genova. Laureato in Economia e Commercio all’Università di Genova, ha conseguito un master in comunicazione pubblica e politica all’Istituto superiore della Comunicazione di Milano. Presidente della sezione Cartai, cartotecnici, editori e grafici e vicepresidente della Piccola Industria di Confindustria Genova, è stato consigliere del direttivo del GGR di Confindustria Genova, membro del cda della Società per Cornigliano e della Commissione regionale Artigianato e Piccola industria.

 

LASCIA UN COMMENTO