Liguria – Emergenza smog: scattano misure e limitazioni anche a Genova

0
CONDIVIDI
Inquinanti. Il Comune invita a limitare uso delle auto
Inquinanti. Il Comune invita a limitare uso delle auto
Inquinanti. Il Comune invita a limitare uso delle auto

GENOVA.30 DIC. Dopo Milano, Torino, Roma e le altre città italiane coinvolte in questi giorni nell’emergenza smog che sta attanagliando una larga fetta del nostro Paese, ora anche Genova è stata ufficialmente inserita nella lista dei comuni interessati dal problema dell’inquinamento.

Come preannunciato infatti, il sindaco di Genova Marco Doria ha firmato questa sera l’ordinanza per la limitazione della circolazione di alcune tipologie di veicoli a partire dal 1° febbraio 2016.

Il provvedimento è necessario per prevenire e ridurre l’inquinamento atmosferico a tutela della salute pubblica. A differenza di quanto avvenuto in altre città, a Genova – sulla base delle rilevazioni sull’inquinamento atmosferico effettuate dalla Città Metropolitana – è possibile programmare gli interventi in maniera preventiva e frazionarli in un arco temporale più lungo e quindi più adeguato alle esigenze dei cittadini.

 

Dal 1° febbraio 2016 sarà vietata la circolazione nella cosiddetta “zona benzene” con esclusione della strada sopraelevata “Aldo Moro” (individuabile nella planimetria allegata) dalle ore 7 alle ore 19 di tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, per le seguenti tipologie di veicoli:

  • tutti i veicoli adibiti al trasporto persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1), immatricolati prima del 01/01/1997 (con omologazione precedente ad EURO 2);
  • tutti i veicoli commerciali non omologati ai sensi delle Direttive 91/441/CE e/o 93/59/CE e 91/542/CEE (con omologazione precedente ad EURO 1);
  • tutti i ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi non omologati ai sensi della Direttiva 97/24/CE e immatricolati prima del 17/06/1999 (con omologazione precedente ad EURO 1).

Dal 1° giugno 2016 verrà esteso il divieto di circolazione su tutto il territorio comunale dalle ore 7 alle ore 19 di tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, soltanto ai veicoli adibiti al trasporto persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) immatricolati prima del 01/01/1997 (con omologazione precedente ad EURO 2).

Resta inteso che questa fase non riguarderà i veicoli a due ruote che rimarranno vincolati soltanto ai divieti previsti dalla prima fase.

Dal 1° ottobre 2016 verrà infine esteso il divieto di circolazione nella cosiddetta “zona benzene” con esclusione della strada sopraelevata “Aldo Moro” (individuabile nella planimetria allegata) dalle ore 7 alle ore 19 di tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, ai veicoli adibiti al trasporto persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) immatricolati prima del 01/01/2001 (con omologazione precedente ad EURO 3)

Resteranno comunque esclusi dai divieti:

  • veicoli a trazione elettrica o ad emissioni nulle;
  • autoveicoli alimentati a metano, GPL;
  • veicoli destinati al servizio di trasporto pubblico;
  • veicoli delle Forze Armate, degli Organi di Polizia, dei Vigili del Fuoco, dei Servizi di Soccorso, della Protezione Civile;
  • veicoli provenienti o diretti da o in autostrada (casello di Genova-Ovest e Genova-Aeroporto) e diretti o provenienti in o da ambito portuale, limitatamente al percorso strettamente necessario;
  • veicoli con targa estera.

LASCIA UN COMMENTO