Home Politica Politica Genova

Libri di testo con riforma già approvata, Piana (Lega): da buttare come Renzi

0
CONDIVIDI
La pagina di uno dei libri di testo nel mirino dell'interrogazione di Piana (Lega)

GENOVA. 6 DIC. “I senatori della Repubblica sono indicati dalle Regioni italiane”. Stamane il capogruppo della Lega Nord Liguria Alessandro Piana ha discusso in aula l’interrogazione, presentata nei giorni precedenti la consultazione referendaria, sul caso dei libri di testo distribuiti in alcune scuole italiane con la riforma già approvata.

“Vergogna e mancanza di rispetto – spiega Piana – per gli studenti, le loro famiglie e il voto democratico di donne e uomini liberi. Ora tutti quei testi sono da buttare. Anzi, da rottamare, come la cricca di Renzi e del Pd, bocciati dagli italiani.

Avevo depositato l’interrogazione per avere la certezza che nelle scuole primarie e secondarie di primo grado della Liguria, non fossero già stati distribuiti i libri di testo con l’erronea informazione che i Senatori della Repubblica sono indicati dalle Regioni italiane.


Con il voto di domenica scorsa, anche la stragrande maggioranza dei liguri ha detto NO a Renzi, poteri forti, censura, disinformazione e lavaggio dei cervelli. Il principio di buon andamento ed imparzialità della Pubblica Amministrazione è contenuto all’interno del 1° Comma dell’articolo 97 della Costituzione, che la cricca di Renzi voleva stravolgere nell’interesse di un’oligarchia, asservita alla UE.

L’assessore Ilaria Cavo ha risposto che, al momento, non risultano libri di testo scorretti distribuiti in Liguria, ma si è attivata con gli uffici competenti per completare la verifica”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here