Home Politica Politica Genova

LETTERA APERTA DEL MIL AL PRESIDENTE DELL’AUTORITA’ PORTUALE DI GENOVA LUIGI MERLO

0
CONDIVIDI

amerloluigilnGENOVA 15 LUG. Riceviamo e volentieri pubblichiamo nota stampa del Mil, il Movimenti Indipendentista Ligure a proposito di una lettera aperta al Presidente dell’Autorità Portuale Luigi Merlo sul nuovo PRP. (m.d.m.).

“Lettera aperta a Luigi Merlo

L’importanza del consenso dei Cittadini. Anche se non siamo né addetti ai lavori, né esperti di problemi portuali, abbiamo apprezzato il tuo “Nuovo Piano Regolatore Portuale per i traffici del futuro”. Per il quale hai giustamente affermato: “È bene che le scelte siano fatte coinvolgendo tutti”


Un grande sviluppo del Porto, oltre che portare aumento del lavoro, deve portare anche ricchezza e “ricadute” positive sulla Comunità. Gnova è la città “a più alto rischio alluvionale d’Europa” e i Cittadini, anche a causa delle ultime alluvioni con numerosi morti ed ingentissimi danni, sono “terrorizzati” al pensiero di quello che può accadere con le “prossime” piogge!

Per mettere in sicurezza tutti i nostri torrenti occorrono quasi 5 miliardi di Euro!! Poiché il Porto di Genova manda ogni anno a Roma circa 3-4 miliardi di Euro di “tasse portuali”, dobbiamo assolutamente ottenere che, per almeno 10 anni, l’80-90% di tali “tasse” resti a Genova, per poter, contemporaneamente ai lavori per il Porto, iniziare i lavori (occorrono circa 10 anni!) per la “messa in sicurezza del territorio”!

Solamente così i Cittadini “toccheranno con mano” il fatto che lo sviluppo del Porto di Genova (naturalmente con le dovute “tutele ambientali”!) servirà ancje a mettere in sicurezza tutto il territorio e quindi potranno dare il loro importantissimo “consenso”.

Cittadini ed Istituzioni, nell’interesse della Comunità, devono portare avanti questa “battaglia”.

MIL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here