Home Economia Economia Genova

Leonardo-Finmeccanica acquista “Sistemi Dinamici”spa.

0
CONDIVIDI
Mauro Moretti Amministratore delegato di Leonardo-Finmeccanica

ROMA. 28 DIC. Leonardo, del gruppo Finmeccanica, con l’acquisto del 60% del capitale da IDS spa, controlla la Sistemi Dinamici spa con sede a Pisa. La società è nata nel 2006 ha la vocazione per le tecnologie d’avanguardia impiegate nei velivoli come elicotteri.  «L’operazione testimonia la qualità dei nostri investimenti nel campo dei sistemi unmanned, un settore ad alto valore aggiunto in cui Leonardo è leader in Europa ˗ commenta Mauro Moretti, AD Leonardo-Finmeccanica ˗ grazie ad un’attenta strategia di investimenti, la nostra gamma di offerta si arricchisce ulteriormente, rendendo Leonardo ancor più competitiva e pronta a far fronte alle sfide del futuro nelle tecnologie avanzate.» Hero è un elicottero a pilotaggio remoto (Ruas – Rotorcraft Unmanned Aerial System) che comprende l’esperienza di Leonardo nella progettazione di elicotteri e integrazione di sistemi. La progettazione di Hero risponde agli attuali e futuri requisiti del mercato per capacità operative di sistemi a controllo remoto. Il velivolo sviluppato all’insegna della versatilità; in termini di costo ed efficacia può essere utilizzato per operazioni terrestri e navali, monitoraggio del patrimonio ambientale, delle infrastrutture critiche, supporto alle operazioni di salvataggio e protezione civile, per la valutazione dei danni in caso di disastri e sorveglianza dei confini. Leonardo è oggi tra le aziende al mondo a possedere una vasta gamma di tecnologie nel settore degli Uas (Unmanned Aerial System): dai velivoli realizzati autonomamente, come il Falco, lo Sky-Y, gli elicotteri SW-4 e Hero, nonché piccoli droni per la sorveglianza e l’acquisizione delle informazioni, alle collaborazioni europee nei programmi Male Rpas e nEUROn. Leonardo è, inoltre, l’unica realtà in ambito europeo in grado di fornire soluzioni a pilotaggio remoto per missioni Istar (Intelligence, Surveillance, Target Acquisition and Reconnaissance), integrando piattaforme, sensori radar ed elettroottici e sistemi di missione e controllo a terra. ABov

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here