Lega: vietare l’accattonaggio in Liguria

0
CONDIVIDI
Franco Senarega
Il consigliere regionale Franco Senarega: ordinanze anti accattoni a Genova e Liguria
Il consigliere regionale Franco Senarega: ordinanze anti accattoni a Genova e Liguria

GENOVA. 12 DIC. «In questi giorni, si moltiplicano i casi di accattonaggio agli angoli delle strade, davanti ai mercati, agli incroci delle principali vie cittadine. C’è stato un incremento di questuanti di colore. Non vorrei fossero gli stessi immigrati ospitati nei centri di accoglienza, che hanno, pagati da noi, vitto, alloggio e altri benefit da parte delle solite associazioni. Se così fosse, sarebbe vergognoso. Chiedo quindi al Sindaco Doria in primis, ma anche agli altri sindaci liguri, di intervenire attraverso un’ordinanza, per vietare l’accattonaggio in ogni sua forma, a tutela dei cittadini, del decoro e dell’ordine pubblico».

Il consigliere regionale della Lega Nord Franco Senarega oggi ha lanciato l’allarme e un appello al sindaco di Genova e agli altri della Liguria per interrompere il fenomeno indecoroso e di degrado urbano, che peraltro diminuisce anche il senso di sicurezza fra i cittadini e i bimbi che durante le festività natalizie hanno il diritto di giocare con tranquillità nelle strade, piazze e giardini della Liguria.

«Sarebbe -ha aggiunto Senarega – discriminante e oltraggioso lasciare le nostre città in mano a taluni stranieri, che disturbano e si comportano in quel modo. Soprattutto nei confronti dei numerosi anziani, dei disoccupati e di tutti coloro che non riescono ad arrivare neppure alla metà del mese e per i quali il prossimo Natale non sarà purtroppo così sereno come vuole la tradizione».

 

 

LASCIA UN COMMENTO