Lega Pro: Savona-Santarcangelo 2-1, Vittoria di Carattere al Bacigalupo

0
CONDIVIDI
Lo stadio del Savona Bacigalupo
Lo stadio del Savona Bacigalupo
Lo stadio del Savona Bacigalupo

SAVONA 18 OTT. Partita e vittoria importante per il Savona Fbc, che torna a giocare in casa dopo le due trasferte consecutive di L’ Aquila e Macerata. Al “Bacigalupo” arriva l’imbattuto Santarcangelo dell’ ex, Quintavalla

Inizio su buoni ritmi, le due squadre si affrontano a viso aperto. Il primo a rendersi pericoloso è il Savona, all’undicesimo, con un gran tiro dal limite di Cocuzza, deviato in angolo da Nardi.

Lo stesso Cocuzza porta in vantaggio il Savona al 22′ con una bella punizione al limite dell’area: il suo sinisto buca la barriera e non lascia scampo a Nardi.

 

La gioia del Savona dura poco, al 26′ il Santarcangelo pareggia con De Vena su azione susseguente a calcio d’angolo a causa di una duplice disattenzione difensiva.

Si fa male Lomolino (problemi ad una spalla che già aveva avuto in Coppa Italia a Pistoia) al suo posto entra Speranza con Vannucci che arretra in difesa.

Il secondo tempo inizia senza ulteriori sostituzioni.

La partita si mantiene apertissima, con entrambe le squadre che cercano di superarsi, senza però creare eccessivi pericoli.

Al 24′ il Savona si riporta in vantaggio grazie ad una splendida combinazione tra Cocuzza e Virdis conclusa da quest’ultimo con un bellissimo tiro in diagonale.

La partita è tutt’altro che chiusa: il Santarcangelo attacca e il Savona punge in contropiede, in uno di questi al termine di una bella azione corale, al 40′, Gagliardi schiaccia di testa su cross di Steffè ma la palla è troppo centrale e Nardi blocca facilmente.

Il Savona continua ad essere pericoloso in contropiede, sfiorando più volte il terzo gol, prima con Dell’ Agnello, poi con Speranza.

Finisce così. Il Savona ottiene tre punti fondamentali per la sua rincorsa alla zona tranquilla della classifica. Vittoria sofferta, ma meritata.

Gaia Cifone

LASCIA UN COMMENTO