Lega Pro: Savona-Pistoiese 1-0, la vittoria dell’orgoglio

0
CONDIVIDI
Savona Calcio
Savona Calcio
Savona Calcio

SAVONA 2 MAG.  Non aveva nulla da perdere il Savona, già retrocesso in serie D, nealla sfida casalinga contro la Pistoiese. L’obiettivo era difendere l’onore e i liguri ci sono pienamente riusciti.
Arriva una vittoria frutto dell’orgoglio di una squadra che non meriterebbe, per i punti conquistati sul campo, la retrocessione arrivata più che altro per decisioni a tavolino.
Nella sfida di ieri davanti a circa 500 spettatori il Savona gioca bene ma nel primo tempo non riesca a sfondare il muro arancione che cede soltanto all’8 quanto Tassi batte Iannarilli e segna il gol partita.
Vittoria di prestigio in attesa che ci possano essere sviluppo positivi dalle aulee dei tribunali sportivi.

SAVONA-PISTOIESE 1-0

Rete: 8′ s.t. Tassi

 

Savona: Cincilla, Placido, Rossini, Cabeccia, Tassi, Taddei, Morra, Carta (39′ s.t. Steffè), Vannucci, Lulli (45′ s.t. Lebran), Virdis (43′ s.t. Palumbo). A disp.: Falcone, Negro, Rondanini, Gagliardi, Dapelo, Cocuzza, Romney, Clematis, Bonavia; all. Braghin

Pistoiese: Iannarilli, Antonelli, D’Orazio, Pasini, Priola, Mungo (15′ s.t. Damonte), Sinigaglia, Gargiulo, Colombo (38′ s.t. Rovini), Petriccione (27′ s.t. Merini), Vassallo. A disp.: Marchegiani, Lanini, Dondoni, Sammartino, Romiti, Anastasi, Proia; all. Bertotto

Arbitro: Chindemi di Viterbo (assistenti: Solazzi di Avezzano e Vettorel di atina)

Note: ammoniti 22′ p.t. Vassallo per c.n.r., 41′ p.t. Placido per gioco falloso, 44′ p.t. Lulli per c.n.r. 47′ s.t. Palumbo per c.n.r. Tiri in porta: 5-2; tiri fuori: 4-4. Calci d’angolo: 4-4. Fuorigioco: 2-2. Recupero: 0′ e 4′. Spettatori: 496 (incasso 986 euro)

LASCIA UN COMMENTO