Lega Pro: Savona-Carrarese 1-1, Abbandonato l’Ultimo Posto

0
CONDIVIDI
Lo Stemma del Savona Calcio
Lo Stemma del Savona Calcio
Lo Stemma del Savona Calcio

SAVONA 30 OTT.  Recupero della terza giornata del torneo di Lega Per il Savona Fbc, chiamato a reagire dopo la sconfitta di Ancona. Mister Riolfo deve rinunciare a Carta e Rossini; Lebran, che in mattinata ha accusato un fastidio al polpaccio, va in panchina. Negro ritrova la maglia da titolare al centro della difesa, affiancato da Cabeccia; Vannucci torna esterno sinistro in difesa, con Speranza a centrocampo.

Inizio di partita di marca Carrarese che al 1′ va al tiro con Gyasi, Falcore respinge coi pugni.

Al 10′ è il Savona che si porta avanti con un bel cross di Vannucci, Steffè appoggia al centro ma il portiere ospite Nocchi anticipa di un soffio Virdis.

 

Tre minuti dopo è Cocuzza ad avere la palla buona al limite dell’aerea ma calcia debolmente fra le braccia dell’estremo difensore toscano.

Al 16′ sono i toscani a portarsi in vantaggio con una rete di Infantino di testa apparentemnete viziata, in origine, da un fallo su Falcone. Sulle ali dell’entusiasmo al 22′ Gyasi sfiora il raddoppio calciando di poco alto.

Al 33′ è il Savona che sfiora il gol del pareggio: punizione di Costantini, ma il colpo di testa di Virdis è alto.

Finisce il primo tempo senza minuti di recupero.

Inizia la ripresa e Riolfo gioca la carta Lebran al posto di Costantini, con Cabeccia spostato a centrocampo

Possibile svolta al quinto minuto. L’arbitro espelle Gnahorè per un fallo di reazione su Cabeccia.

Al 13′ occasionissima del Savona: Virdis riceve palla da Negro ma il suo diagonale è fuori di pochissimo.

Il Savona ci riprova tre minuti dopo, Antonelli crossa dalla destra ma il colpo di testa di Virdis è di poco a lato.

Il Savona è costantemente all’attacco: Antonelli calcia alto dal dischetto dell’area di rigore.

Al 26′ succede di tutto nell’area di rigore della Carrarese: Nocchi salva su Gagliardi e la successiva conclusione, a botta sicura, di Dell’Agnello è deviata sul palo. Sul susseguente corner, il colpo di testa di Dell’Agnello è fuori di un soffio.

Al 31′ fioccano le palle gol per il Savona: Lebran calcia alto da pochi passi su corner di Gagliardi.

Il Savona prova in tutti i modi a pareggiare: conclusione in diagonale di Lomolino ancora sul palo.

Al 45′ Virdis porta il risultato in parità su calcio di rigore che lui stesso si era procurato in precedenza.

Non c’è più tempo, dopo cinque minuti il match termina con un pareggio per 1-1 al Bacigalupo.

LASCIA UN COMMENTO