Home Sport Sport Savona

LEGA PRO 1: SAVONA-REGGIANA 2-1, BIANCOBLU’ VEDONO LA ZONA PLAY OFF

0
CONDIVIDI
Savona

savona_calcioSAVONA 28 OTT. Più passano le giornate, più ci si accorge di quanto sia spettacolare giocare in Prima Divisione. Savona e Reggiana si sono affrontate a viso aperto e ne è venuta fuori una partita godibilissima, che i biancoblù hanno vinto con pieno merito.

Tanti gli spunti di rilievo. La classifica dice che il Savona è quarto con 13 punti. C’è qualcuno che impiange qualche punto perso per strada, ma rimane un campionato finora al di là di ogni aspettatva. E mister Corda ribadisce giustamente quanto sia importante rimanere con i piedi ben piantati per terra.

La squadra è in crescita, con Virdis che sta ormai ritrovando la forma migliore e segna gol da raccontare ai nipotini. Stesso discorso per Cesarini, un gol, un assit e tante giocate di qualità. Le tante assenze sono state assorbite nel modo migliore perchè chi è sceso in campo ha fatto il suo dovere, segno che non ci sono titolari o riserve, bensì giocatori che sudano per guadagnarsi il posto.


Il pubblico è anche in crescita. Non tanto numericamente (ma si sono ancora superate le mille unità), quanto nella partecipazione con cui ha seguito la squadra. Ed è stato bello vedere in tribuna tanti ragazzi del settore giovanile biancoblù pronti ad incitare i loro beniamini

Ci sono infine spunti di “colore” che fanno sempre piacere. Cesarini ha dedicato il gol alla fidanzata Erica, con la quale ha appena deciso di sposarsi; Quintavalla ha appena festeggiato la nascita della primogenita Carolina: ecco quel tocco di emozione in più che rende perfetta una domenica felice!

 

SAVONA-REGGIANA 2-1

Reti: 41′ Virdis, 47′ Viapiana (rig.), 86′ Cesarini

Savona: Aresti, Spirito, Giuliatto, Quintavalla, Maccarrone, Gentile, Demartis (70′ Cattaneo), Agazzi, Cesarini, Virdis (88′ Carta). A disp. Boerchio, Rudi, Marras, La Rosa; all. Corda

Reggiana: Bellucci, Piccinelli, Bandini, Zanetti, Solini, Dametto, Agomeri (46′ Rampi), Parola, Ruopolo (84′ Anastasi), Viapiana, De Silvestro (60′ Cavion). A disp. Leone, Cossentino, Cais, Capitanio; all. Battistini

Arbitro: Colarossi di Roma (Donvito di Monza e Bresmes di Bergamo)

Note: espulso al 19′ Piccinelli per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Zanetti, Demartis, Maccarrone, Solini, Cesarini, Bandini, Cavion, Dametto.

Tiri in porta: 6-3; tiri fuori: 7-4; fuorigioco: 2-5; calci d’angolo: 6-1. Spettatori: 1.059, incasso 4.850 euro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here