Lavoro, Mogol premia i giovani talenti

0
CONDIVIDI
MOGOL - ritratto
Mogol è intervenuto alla premiazione dei giovani talenti che si è svolta ieri alla Fiera di Genova

GENOVA. 5 NOV. “Il talento nasce con noi, è latente. Voi ragazzi dovete cercarlo, costruirlo. Il talento è un campo incolto, siete voi che dovete coltivarlo. Tutto quello che si vuole si può ottenere con lo studio, la cultura, l’interesse e con la formazione di un automatismo che è un insieme di regole e di conoscenze che ti soccorre quando hai un’ispirazione. Noi non possiamo sapere quanto cresceremo, la vita è un ascensore di straordinarie possibilità”.

E’ il messaggio lanciato ai giovani, durante le premiazioni della Notte dei Talenti, dal grande autore di canzoni e scrittore Mogol, intervistato dall’assessore regionale alla Formazione e Comunicazione Ilaria Cavo, tornata per una sera alle sue origini di giornalista. Un video che ha aperto la serata dedicata al merito e alle eccellenze liguri in diverse categorie. Per la prima volta sono state premiate dall’assessore Cavo, con la partecipazione della collega della Regione Veneto Elena Donazzan, le aziende che hanno fatto alternanza scuola-lavoro, oltre a personalità che si sono distinte per le loro competenze e capacità imprenditoriali, sia nel mondo della scuola e dell’Università sia in quello delle imprese e dello sport.

A individuare i migliori talenti un pool composto da esponenti della Camera di Commercio di Genova, dell’Ufficio scolastico regionale, dell’Università, del CONI e della Regione Liguria. Una festa che ha lasciato spazio anche al ricordo dell’alluvione di Genova nel momento in cui è stata premiata la start up Artys, che si occupa di monitoraggio piogge e software innovativi. La serata è poi proseguita e altre imprese sono state premiate. Sempre per la categoria start up: Hydrocube (azienda di coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli) e Specialy (azienda per la promozione della Liguria e la valorizzazione della costa dalle 5Terre a Portofino). Per la categoria imprese d’eccellenza: Veleria San Giorgio dal 1926 di Casarza Ligure, azienda della nautica italiana dal  1926 che produce vele per la World Cup ; Duferco Group azienda globale nel settore ambientale, energetico, trasporti e logistica e l’impresa artigiana Liapull, azienda di tessuti e abbigliamento che ha conquistato mercati internazionali. Per lo sport i premi sono andati a: Andrea Castagneto, atleta 27 enne paraolimpico nel nuoto farfalla; Teresa Frassinetti della nazionale di pallanuoto femminile, Settebello Rosa e  Benedetta Di  Salle, campionessa di Vela 470. Gli studenti universitari più meritevoli sono stati: Giorgia Tizzani, grazie a una tesi di laurea che ha già vinto il premio Assoporti su sostenibilità ambientale nel sistema crocieristico; Piergiorgio Boccardo, vincitore del  premio IRIS 2015 per il miglior rendimento universitario 2013/14 e Serena Zampolli e Maria Cecilia Reyes Redondo, dottorande di ricerca in digital humanities. Il premio per le scuole è andato all”Istituto di istruzione superiore Giancardi- Galilei-Aicardi di Alassio, alla scuola primaria di Ne-Valgraveglia e all’istituto comprensivo Roncoscrivia. Premio speciale al liceo genovese Cassini, per aver collaborato al progetto di alternanza scuola-lavoro “Bussole” che ha portato al Salone oltre 300 ragazzi che hanno fatto da guida ai loro coetanei all’interno di Orientamenti.

LASCIA UN COMMENTO