Lavoro in Liguria, cresce l’occupazione maschile mentre quella femminile registra una variazione negativa

0
CONDIVIDI
Lavoro in Liguria, cresce l'occupazione maschile mentre quella femminile registra una variazione negativa

GENOVA. 18 OTT. Il mercato del lavoro in Italia sta affrontando un momento delicato, fatto di saliscendi che, purtroppo, non possono ancora garantire al nostro Paese una definitiva uscita dalla crisi economica. Un tunnel che sembra non avere fine, soprattutto per quanto concerne le donne e regioni come la Liguria.

Stando ai dati raccolti dall’Istat, infatti, le donne liguri faticano molto a trovare un’occupazione. Al contrario degli uomini, il cui mercato occupazionale ha fatto registrare un aumento del +2,7% nel 2016, le donne, invece, hanno perso complessivamente un 4,4% rispetto allo scorso anno e la situazione non è positiva neanche nel campo delle imprese rosa. Secondo i dati di Unioncamere, infatti, le imprese femminili in Liguria sono in calo dello 0,5%. Questi dati impongono dunque di trovare una soluzione veloce ed efficace: da questo punti di vista, Internet offre davvero numerose occasioni alle donne alla ricerca di un lavoro.

Disoccupazione femminile: come porre rimedio? Come spesso accade in questi casi, bisogna aguzzare la vista ed appropriarsi di tutti gli strumenti più adatti e più moderni per reperire un lavoro: un discorso che vale, nel nostro caso, soprattutto per le donne liguri. Ad esempio, il web rappresenta un luogo obbligatorio per cercare oggi un’occupazione: esistono infatti siti web come Jobrapido che pubblica ogni giorno tantissime offerte di lavoro a Genova e dà la possibilità di rimanere costantemente informati sui nuovi annunci tramite la sua mailing list. E’ importante usufruire di queste nuove tecniche che rendono più facile reperire gli annunci più congrui alle proprie capacità, titoli di studio ed esperienze pregresse nel mondo del lavoro.

 

Il web offre altre opportunità molto preziose, anche per quanto concerne i vecchi strumenti necessari per ogni persona che cerca lavoro, come ad esempio il curriculum. Da questo punto di vista, su Internet è possibile reperire molti template di curriculum già pronti per essere compilati con i dati e le esperienze lavorative. Cosa cambia rispetto al passato? Al contrario dei CV tradizionali, questi curriculum sono moderni, realizzati con una grafica accattivante e alle volte persino interattivi: un fattore molto interessante, se possedete un sito web personale.

Non solo curriculum: ecco i social network. Oggi i social network sono una preziosissima occasione per trovare lavoro, anche per le donne: attraverso una pagina social, infatti, è possibile sponsorizzare la propria attività se si è freelance, oppure trovare direttamente un lavoro. Per questo motivo, essere presenti sui social media è già un buon punto a favore per trovare occasioni lavorative molto importanti.

LASCIA UN COMMENTO