Home Cronaca Cronaca Genova

Lavori alluvione 2015 Val d’Aveto: perquisizioni e denunce. Nei guai sindaco Rezzoaglio

0
CONDIVIDI
Carabinieri forestali a Rezzoaglio (foto d'archivio)

GENOVA. 1 GIU. Ieri il personale del N.I.P.A.F. (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale) dei Carabinieri Forestali di Genova, coadiuvato dal personale del N.O.E. (Nucleo Operativo Ecologico) dell’Arma dei Carabinieri, ha dato esecuzione a quanto disposto dalla Procura di Genova, perquisendo gli uffici del Comune di Rezzoaglio, delle abitazioni del sindaco, del responsabile dell’Ufficio tecnico, dei titolari e collaboratori  di alcune ditte locali operanti nel settore dei movimenti terra e tagli boschivi nonché di un ex impresario edile.

I reati contestati alle sei persone, che sono state denunciate, riguardano l’abuso d’ufficio, la gestione illecita di rifiuti e la realizzazione di opere in assenza di autorizzazione paesaggistica per l’escavazione e lo stoccaggio di materiale lapideo ed il taglio della vegetazione lungo le sponde del torrente Aveto e di altri corsi d’acqua.

L’indagine riguarda lavori pubblici affidati in somma urgenza a seguito degli eventi alluvionali che colpirono la Val d’Aveto il 13 e 14 settembre 2015.


Sequestrata documentazione, server e materiale informatico di varia natura trovato presso gli uffici comunali, le abitazioni personali degli indagati e presso le ditte coinvolte.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here