Home Economia Economia Genova

Lavoratori Rinascente protestano in Regione: Toti li incontra e promette impegno

0
CONDIVIDI
Regione, protesta lavoratori Rinascente di Genova

“L’impegno sarà quello di chiedere all’azienda di incontrare i rappresentanti dei lavoratori, dopo che sarà finito l’incontro istituzionale con la città e la Regione. Se l’azienda non dovesse accettare, stigmatizzandone il comportamento proseguiremo il confronto noi con i sindacati”.

Lo ha dichiarato stamane il governatore ligure Giovanni Toti, che ha incontrato i lavoratori genovesi di Rinascente davanti all’ingresso del consiglio regionale in via Fieschi mentre protestavano contro la decisione dell’azienda di chiudere i grandi magazzini in centro città.

L’incontro tra vertici Rinascente, Comune e Regione è slittato a venerdì 15 per permettere a Toti e agli assessori regionali Rixi e Berrino di partecipare alla votazione odierna sul nuovo Piano sociosanitario.


Contestualmente, Toti ha preso contatto con l’ad del Gruppo Rinascente Pierluigi Cocchini. Il colloquio è servito a confermare l’incontro di venerdì 15 tra i vertici dell’azienda e le istituzioni liguri e genovesi. Al termine della riunione i vertici delle istituzioni e di Rinascente incontreranno subito le delegazioni dei lavoratori nella sede della Regione Liguria.

Il governatore Toti ha assicurato ai lavoratori il suo impegno, spiegando di tenere molto a questa vertenza per quello che rappresenta Rinascente per la città: “Non voglio neanche pensare a soluzioni alternative prima di avere affrontato la vertenza fino in fondo. Quell’ambiente non può rimanere chiuso e non ci possiamo permettere che quel marchio se ne vada”.

“L’impegno di Toti è positivo – ha spiegato il consigliere regionale di Rete a Sinistra Gianni Pastorino – ma ora è necessario dar seguito. Le istituzioni mantengano il loro impegno in una vertenza così delicata e difficile”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here