Lavoratori pubblico impiego ricevuti da Doria e dal Prefetto

0
CONDIVIDI
Sciopero e manifestazione dei lavoratori del pubblico impiego a Genova
Scioperoe manifestazione dei lavoratori del pubblico impiego a Genova
Scioperoe manifestazione dei lavoratori del pubblico impiego a Genova

GENOVA. 26 MAG. Questa mattina centinaia di lavoratori del pubblico impiego sono scesi in piazza anche a Genova per lo sciopero regionale dei servizi pubblici indetto da Cgil, Cisl e Uil per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro.

La manifestazione è cominciata intorno alle 9 con il concentramento in piazza Principe. Intorno alle 9.45 il corteo si è avviato attraverso via Balbi, via Cairoli per giungere in via Garibaldi a Palazzo Tursi dove una delegazione sindacale ha incontrato il sindaco Doria.

La protesta con striscioni, fischietti, urla e slogan, ha poi raggiunto piazza De Ferrari davanti al palazzo della Regione Liguria, per procedere presso la Prefettura, attraversando via Roma e stazionando in piazza Corvetto.

 

Proprio in Prefettura una decina di delegati sindacali sono stati ricevuti dal Prefetto Fiamma Spena che ha ascoltato le loro richieste e riferirà al governo.

La mobilitazione ha rigurdato molti settori, sia pubblici sia privati: dalla Regione alle autonomie locali, sanità, ministeri, enti pubblici, agenzie fiscali, Dogane, vigili del fuoco, polizia municipale, Inps, sanità privata e socio sanitario assistenziale educativo privato.

I lavoratori protestano per un contratto che è fermo da 7 anni am anche per il superamento dei vincoli previsti dalla legge Fornero, lo sblocco del turn over, il miglioramento della qualità dei servizi e la tutela dei posti di lavoro nei cambi di appalto e nei processi di riorganizzazione.

Diverse le ripercussioni per il traffico con i bus che sono stati costretti a fare il tragitto ‘a mare’. (nelle foto di LN: i lavoratori del pubblico impiego manifestano sotto la Prefettura ed in piazza Corvetto).

LASCIA UN COMMENTO