LAVORATORI AUTOSTRADE. SCIOLTO PRESIDIO

0
CONDIVIDI

operai autostradeGENOVA. 7 LUG. E’ stato sciolto il presidio di protesta dei lavoratori di di SPEA e Pavimental, due aziende di manutenzione autostradale, per la nuova Legge Appalti.

Nella mattinata era stato bloccato il casello autostradale di Genova Ovest in entrambi i sensi di marcia.

La protesta aveva generato code e rallentamenti in tutto il nodo autostradale. Successivamente i lavoratori, hanno bloccato la Sopraelevata, lato mare, attraversandola e si sono diretti in Regione dove una delegazione ha consegnato del materiale e chiesto un incontro con il presidente Toti.

 

Nel frattempo sono arrivate anche rassicurazioni d’interesse da parte della Prefettura.

Il disegno di legge – si legge in una nota sindacale – se approvato integralmente comporterà l’obbligo per i concessionari di affidare in gara a terzi il 100% dei lavori e dei servizi, prevedendo un periodo di adeguamento di soli 12 mesi con la perdita delle professionalità del comparto della manutenzione e progettazione delle autostrade e il peggioramento della qualità e dei tempi di realizzazione dei lavori autostradali.

L’impatto di tali scelte favorirà elusione contributiva e retributiva, genererà insicurezza e impatterà sulle economie delle aree interessate, fra le quali il tronco di Genova e riguarderà per Genova centinaia di lavoratori e le loro famiglie”.

LASCIA UN COMMENTO