Lavagna, operazione antidroga della GdF: arrestati 5 tunisini

4
CONDIVIDI
Marocchino spaccia hashish a Sestri Levante: denunciato dai carabinieri

GENOVA. 28 SET. Nascondevano la droga, suddivisa in piccole dosi, nei giardini e nei pressi della stazione ferroviaria di Lavagna, ma sono stati beccati dai finanzieri, che hanno arrestato cinque spacciatori tunisini e sequestrato un chilo e mezzo di hashish.

L’indagine antidroga è stata condotta dalla Guardia di finanza di Chiavari ed era cominciata nel dicembre scorso.

Uno dei fermati ha beneficiato dei domiciliari grazie al braccialetto elettronico perchè aveva solo un precedente penale. La base dello spaccio era la stazione di Lavagna dove i pusher incontravano i clienti, spesso giovani studenti.

 

Decisivi filmati, pedinamenti, intercettazioni. Due i filoni dello spaccio: uno gestito dallo spacciatore più anziano, un cinquantenne già ai domiciliari per lo stesso reato, quasi in solitaria; l’altro dal figlio 30enne con altri tre arrestati. Uno degli immigrati era il grossista con base a Genova.

L’operazione ha permesso di identificare oltre 50 assuntori di droga del Tigullio, che sono stati segnalati alla Prefettura.

 

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO