Home Sport Sport Genova

L’Automobile Club Genova rievoca la “Benedizione delle Auto”

0
CONDIVIDI

GENOVA. 20 GIU. L’appuntamento è fissato per domenica 2 luglio. Un tuffo nel passato. Il ritorno di una tradizione che l’Automobile Club Genova ha voluto rinverdire. E’ la storica “Benedizione delle Auto”, un evento nato negli anni ’50, quando Padre Umile ed i suoi bambini partecipavano festosamente, e che fu sospeso negli anni ’60.

Quest’anno l’Automobile Club di Genova organizzerà la Rievocazione Storica, alla quale parteciperanno auto istituzionali ed auto storiche. La manifestazione avrà inizio in Piazza della Vittoria,  si svilupperà in Viale Brigate Partigiane, sotto la Sede dell’Automobile Club dove avverrà la Benedizione, proseguirà in Città con la parata delle Auto storiche, terminerà in Viale Brigate Partigiane, con l’esposizione delle auto.

Il servizio d’ordine sarà curato dagli Ufficiali di Gara dell’Automobile Club  Genova che affiancheranno e collaboreranno con la Polizia Municipale di Genova. In prima fila, ad aprire il gruppo, la Jaguar storica dell’AC Genova. Poi la Ferrari a scoppio, quindi le auto e i mezzi delle Istituzioni che saranno scortati in apertura e chiusura da 2 moto della Polizia Municipale di Genova.


“Moltissimi genovesi ricordavano con nostalgia questa manifestazione del passato, abbiamo così ritenuto interessante rievocarla e penso che questa nostra idea riscontrerà il favore di molti automobilisti della nostra città – afferma GB Canevello, presidente dell’Automobile Club Genova – E’ probabile che il prossimo 2 luglio vedremo sfilare alcune delle auto già protagoniste negli anni ’50 e ’60: sarà una grande festa e i volti sorridenti di tutti i protagonisti ci ripagheranno per l’intenso lavoro svolto in queste ultime settimane”.

La storica “Benedizione delle Auto è un nuovo atto di testimonianza di vicinanza dell’Automobile Club Genova al territorio. “Il nostro ruolo è quello di essere al fianco degli automobilisti e affrontare quotidianamente i temi della mobilità, del traffico e degli automezzi. Vogliamo continuare a essere portatori dei loro interessi, operando con la consueta professionalità e passione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here